Da due a tre: e che ne è della coppia? ✿

famiglia

La tua vita è cambiata.

 

Adesso non siete più solo tu e lui, adesso c’è qualcun altro che è entrato nella vostra vita.
Di frequente, a seguito di un cambiamento più o meno importante, all’interno di una coppia si sente dire che le cose non vanno più come prima.

L’arrivo di un bambino rompe gli equilibri che abbiamo creato, non solo all’interno della coppia, ma anche nella nostra routine.

Una coppia senza figli non deve pensare a come organizzarsi con il piccolo se vuole andare a cena fuori o al cinema, non ha problemi a far tardi sul lavoro, non ha problemi ad andare in vacanza e infine non ha problemi a creare dei momenti di intimità con il partner.

 

Se invece arriva un bambino, cosa succede, come cambia la nostra vita, come cambiamo noi?
Ci sono coppie che si lasciano prendere dal panico, si odono leggende di coppie che non escono più di casa, perché non vogliono destabilizzare il bambino che ha i suoi ritmi, le sue abitudini.
E la coppia? Che fine fa?
Dove sono andate a finire quelle seratine a lume di candela che tanto adoravamo? La complicità che abbiamo creato con il nostro partner?
Non ci manca tutto questo? Pensiamo di no? O, semplicemente, non ci pensiamo più!
Ci lasciamo prendere da questo tornado che è entrato dentro casa nostra ed ha rivoluzionato tutto.

 

Un bambino ti cambia la vita, ovviamente!
Inutile dire che te la cambia in meglio, ti aiuta a scoprire sentimenti e sensazioni nuove, a te ignote. L’idea di prenderti cura di lui poi ti fa sentire importante, speciale.
A volte, per non dire spesso, dimentichiamo che siamo speciali anche per qualcun altro, anche il nostro partner se ne dimenticherà se non facciamo nulla per ricordarglielo.

 

Dedichiamo del tempo alla coppia.
Come?
Apriamo le porte alla fantasia!
Il piccolo adesso dorme, perché non approfittarne?
Un bel bagno caldo, rilassante e magari accendiamo qualche candela per creare l’atmosfera giusta.
Una colazione di buon mattino, ammirando insieme il sorgere del sole.
A volte possiamo decidere di affidare il bambino a qualcuno e andare a cena fuori.
Dobbiamo continuare a prenderci cura della coppia, così come ci prendiamo cura del nostro bambino.
Adoro essere mamma, ma prima di essere ciò ho scelto di essere moglie e compagna ed avere un figlio non deve assolutamente significare non essere più tutto questo.

 

 

Fanella

 

 

 

forum approfondire segue

 

2 Risposte a “Da due a tre: e che ne è della coppia? ✿”

  1. Letizia

    Condivido in parte! Da mamma e moglie posso dire che se la coppia é ben salda e la decisione di avere un figlio é stata presa insieme allora prima di tutto si é mamma e papà! La coppia inevitabilmente é destinata a trasformarsi… Bisogno sempre prenderci cura di noi ma le cene fuori con il marito possono aspettare… É molto meglio condividere un lettone in 3 ammirando il capolavoro che é stato creato o uscire a cena tutti e 3 dandosi il cambio x mangiare x stare dietro al pupo! Essere genitori é stancante ma é la stanchezza più gratificante di tutte!

    Rispondi
  2. Beatrice

    Verissimo! Bisogna sempre coltivare il rapporto col proprio compagno, fa bene a loro ma soprattutto A NOI. Un figlio è un dono magnifico ma è anche un impegno, spesso si è stanchi fra lavoro, casa, famiglia quindi si finisce nel trascurarsi a vicenda per la stanchezza o il nervosismo..ma con un po’ di coccole e piccole attenzioni quotidiane tutto ciò sorvola. Ed è altrettanto giusto ritagliarsi del tempo per la coppia.

    Rispondi

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>