Colichette? L’omeopatia per il tuo bambino ✿

pianto

 

Oggi intervistiamo il Dottore Tommaso Lovecchio, pediatra esperto in omeopatia.

 

Come si riconoscono e quali sono le cause più frequenti delle coliche del neonato?

“Se dopo aver mangiato, il piccolo si strugge in pianti inconsolabili, gettando i genitori in uno stato d’apprensione, molto spesso si tratta di coliche gassose. Le cause possono essere molto varie e vanno dall’intolleranza al lattosio, all’immaturità dell’apparato gastrointestinale del piccolo, all’ansia del bimbo, fino all’alimentazione sbagliata della mamma o al fumo in gravidanza.

Solitamente, le coliche tendono a passare dopo i 3 mesi del neonato anche se le crisi di pianto possono durare anche ore, con gambine e pugni irrigiditi e flatulenze dovute all’aria intrappolata nel pancino.”

 

 

Quali sono i rimedi non farmacologici per i piccoli che ne sono affetti?

“I medicinali omeopatici possono rappresentare una valida scelta per risolvere le coliche dei piccoli perché non presentano generalmente effetti collaterali e possono essere usati in associazione ad altri farmaci.

Io consiglio:

 

– Colocynthis 9 CH (5 granuli ogni mezz’ora finché la colica non si esaurisce) se i dolori sono forti e portano il piccolo a irrigidire la pancia e a stringere i pugni delle mani;

 

Nux vomica 9 CH (5 granuli ogni mezzora fino a esaurimento della colica) è il medicinale giusto quando il lattante è irritabile, costipato e mangia troppo rapidamente con vomito forte e acido;

 

Argentum nitricum 9 CH  (5 granuli ogni mezzora fino a esaurimento della colica) quando il lattante beve con avidità ed è aerofagico.

 

 

 

 

forum approfondire segue

3 Risposte a “Colichette? L’omeopatia per il tuo bambino ✿”

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>