Sì al cioccolato, a patto che sia fondente ✿

cioccolato-fondente@
Finalmente gli ultimi studi permettono di sfatare definitivamente un luogo comune: il cioccolato, a patto che sia fondente e con una percentuale di cacao almeno dell’80%, non fa male né ai denti né all’organismo, anzi, per la gioia dei più golosi è addirittura salutare.

Cominciamo dunque a indagare il rapporto fra cioccolata fondente e salute del cavo orale.
Sono proprio i dentisti, riuniti al Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari di Odontoiatria  a ricordarci le eccellenti proprietà antibatteriche del cacao, vero alleato nella lotta contro i danni causati dallo zucchero presente comunque nella stessa cioccolata o in altri dolci, spesso consumati in eccesso specialmente durante le festività annuali.

Il cioccolato fondente può quindi essere gustato lasciandosi alle spalle i sensi di colpa perché le benefiche sostanze antibatteriche impediranno ai germi di aderire ai denti con l’aiuto dello zucchero e, di conseguenza, di corroderne lo smalto.

La cioccolata fondente di buona qualità contiene carboidrati, amidi, grassi, proteine, fibre, sali minerali e in particolare il magnesio, teobromina e altri nutrienti importanti.
Si calcola che 100 grammi di cioccolata fondente, apportino 534 calorie e che il suo consumo, moderato ma costante, sia in grado di regalare diversi benefici a diversi apparati del nostro organismo.

Il cioccolato fondente agisce, per esempio, sul sistema nervoso centrale ma anche sulla psiche… [SEGUE] 

 

Facebook Comments

1.9K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1.9K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap