Benessere neuromuscolare e psicologico in gravidanza con l’acqua ✿

acquamtricità_prenatale

 

Studi scientifici recenti e aggiornati hanno dimostrato che l’attività fisica in corso di gravidanza non solo non è controindicata, anzi, è assolutamente benefica sia per la salute fisica della mamma che per quella del bambino.
Ogni donna può scegliere la sua attività preferita che sia però studiata appositamente per la gravidanza.

La prima attività che analizziamo è l’acquamotricità in gravidanza.
Ogni lezione del corso si articolerà con una parte molto piccola di lavoro prettamente muscolare e la seconda parte di ascolto, percezione e rilassamento.

 

Dal punto di vista neuromuscolare l’attività in acqua è altamente indicata perché elimina la forza di gravità e il peso del bambino consentendo un lavoro muscolare di media intensità e lo scioglimento delle tensioni accumulate.
Come ogni attività svolta in acqua l’interessamento muscolare riguarda tutto il corpo, in particolare ciò su cui si concentrerà l’attenzione dell’istruttore è mantenere un allenamento e una tonificazione armonica della muscolatura corporea ad eccezione del torchio addominale.

Verranno quindi sottoposti a lavoro tutti i grossi muscoli delle gambe: quadricipiti, adduttori, tibiale, gastrocnemio e soleo. I glutei, i dorsali e i principali muscoli delle braccia e delle spalle: sternocleidomastoideo, deltoidi, bicipiti e tricipiti.
Ovviamente i carichi di lavoro proposti saranno tali da poter essere sostenuti da una donna in gravidanza che sia al quarto o al nono mese. Quindi si lavorerà con le tavolette, con i tubi galleggianti e in alcuni momenti, specie quando si lavora sulle braccia, su adduttori e muscoli esterni della gamba, verrà utilizzata solo la resistenza che l’acqua stessa oppone al movimento.

 

Ma il lavoro preponderante per quel che riguarda questo tipo di attività fisica non è il lavoro muscolare, buona parte dell’incontro sarà dedicata allo scioglimento delle tensioni e alla conoscenza/percezione di sé.
L’acqua essendo elemento primordiale e da cui si crea ogni forma di vita ha la capacità di farci entrare in sintonia con noi stessi, con il nostro io più profondo.
Lo scopo degli incontri di acquamotricità in gravidanza è proprio questo, mettere in relazione parti di noi stesse che tendenzialmente lasciamo fuori dal controllo razionale, esplorare, scoprire, lasciarsi andare.

 

Come è possibile fare questo? Il lavoro si articola con una serie di esercizi/esperienze di diversa tipologia…

 

segue

 

 

 

Una risposta a “Benessere neuromuscolare e psicologico in gravidanza con l’acqua ✿”

  1. Buonasera a tutte, sono una mamma alla17a settimana di gravidanza, vorrei sapere dove si possono effettuare questi corsi di acquamotricitá. Ringrazio tutte in anticipo 🙂

    Rispondi

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>