Il rigurgito neonatale ✿

rigurgito

Il rigurgito dei neonati è un fenomeno caratterizzato dall’emissione dalla bocca di piccole quantità di latte.

 

Può accadere subito dopo i pasti (latte con aspetto inalterato) o anche dopo qualche ora (latte cagliato).
Questa condizione si verifica per immaturità passeggera dello sfintere esofageo (zona di passaggio fra esofago e stomaco). Il cardias non si contrae, l’esofago non si appiattisce ed il cibo risale comportando la fuoriuscita dalla bocca.

 

Compare già dalle prime assunzioni di latte e tende a scomparire intorno ai 12, massimo 18 mesi di vita.
Può essere fisiologico, ed in questo caso non è da ritenersi preoccupante per la sua salute, oppure cronico con calo visibile della crescita, in tale occasione la mamma dovrebbe rivolgersi al pediatra per capire la causa e risolvere immediatamente il problema.

Può anche succedere che il piccolo assuma il latte dalla mamma con foga e lo stomaco non accetti questo surplus: non è in grado di lavorare in modo adeguato per la quantità di latte in arrivo.

 

banner1

 

 

Il rigurgito è inevitabile.

Piccoli accorgimenti possono alleviare il disturbo, ad esempio evitare che il piccolo, durante i pasti, ingurgiti aria oppure instaurare delle brevi pause durante la poppata.

Può essere d’utilità dopo il pasto mantenere il neonato in posizione verticale appoggiato alla spalla ed attendere qualche minuto prima di cambiare il pannolino e di coricarlo.

 

Se, invece, il rigurgito persiste nel tempo anche dopo il periodo ritenuto “fisiologico”, oppure gli episodi sono abbastanza frequenti, allora bisogna prendere provvedimenti per evitare che la crescita del piccolo si blocchi e siano necessari altri interventi per aiutarlo a crescere. I rigurgiti anche se frequenti non influiscono negativamente con l’accrescimento corporeo.

 

Quando il reflusso è fisiologico, i miglioramenti si avranno con il tempo, perché il cardias si abituerà a lavorare in maniera regolare e l’apparato digerente raggiungerà una maturità tale da comportare un equilibrato e normale ciclo digestivo. Anche l’introduzione di cibi solidi, ella dieta del bambino, favorisce la scomparsa del fenomeno.

 

 

 

forum approfondire segue

 

 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Email this to someone

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>