Perineo e Gravidanza: Non trascuriamolo! ✿

  Il pavimento pelvico rappresenta la “struttura portante” degli organi pelvici.   Grazie all’interazione di muscoli, legamenti e tessuto adiposo permette il normale posizionamento di utero, retto, vescica e vagina. Inoltre le strutture di sospensione e sostegno che costituiscono questa

leggi...

La gravidanza modifica il cervello delle donne ✿

  È risaputo che la maternità porta con sé modificazioni in parte temporanee ed in parte durature, cambiando il corpo delle donne. Ma cosa potremmo dire dell’impatto sul loro cervello? Ebbene, secondo uno studio condotto in Canada presso l’University of

leggi...

Padre e alcol: rischi per i futuri figli ✿

Un recente studio condotto presso l’Istituto di Biologia Cellulare e Neurobiologia del Consiglio nazionale delle Ricerche (Ibcn-Cnr) e svolto in collaborazione con il Centro di Riferimento Alcologico della Regione Lazio dimostra che le abitudini paterne possono influenzare la salute del

leggi...

Acido folico diminuisce il rischio di neonato piccolo ✿

  Una ricerca recentemente pubblicata sulla rivista An International Journal of Obstetrics and Gynaecology mostra la relazione esistente tra il l’epoca di inizio dell’assunzione di acido folico e il rischio di partorire neonati piccoli per l’età gestazionale (Small for Gestational Age

leggi...

No ai retinoidi in gravidanza ✿

  L’acitretina, analogo sintetico dell’acido retinoico, è un farmaco appartenente alla categoria dei retinoidi che trova ampio impiego nel trattamento delle più gravi forme di psoriasi e di alcune altre patologie dermatologiche. Permettendo di limitare la formazione di arrossamenti, scaglie

leggi...

Dolore pelvico a cintura in gravidanza ✿

Durante la gestazione il dolore pelvico a cintura colpisce una donna su cinque e, quando avvertito in modo particolarmente intenso, può compromettere la mobilità della gestante e lo svolgimento delle attività ordinarie.   Questo è il tema dell’opuscolo recentemente pubblicato

leggi...

Il parere scientifico sulla sicurezza della caffeina ✿

L’EFSA, Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, ha richiesto ad un gruppo di ricercatori, esperti in alimentazione, allergie e prodotti dietetici, di esprimere un parere scientifico in merito alla sicurezza dell’assunzione di caffè. Ritrovandosi in numerosi alimenti quali cacao, fagioli,

leggi...

Esposizione ancestrale allo stress in gravidanza ✿

Che i geni giochino un ruolo fondamentale nella predisposizione a sviluppare determinate malattie è ormai un dato di fatto, accertato da numerosi studi scientifici. L’enorme influenza che gli avi continuano ad avere sulle nostre vite non smette di riservare sorprese,

leggi...

Ecografia? Meglio dopo le 10 settimane di gravidanza ✿

L’ecografia è diventata negli ultimi decenni un fondamentale strumento di indagine e monitoraggio dell’evoluzione del feto durante la gravidanza.   Recenti indagini hanno tuttavia evidenziato come il suo uso non sia sempre raccomandato nelle prime 10 settimane di gestazione. È

leggi...

Acido folico: prevenzione per bambini prematuri

  L’acido folico, o vitamina B9, è un importante microcostituente della dieta umana. Non venendo prodotto dall’organismo, esso deve necessariamente essere introdotto regolarmente attraverso l’alimentazione allo scopo di  soddisfare il fabbisogno giornaliero che è pari a 0.2 milligrammi. Nell’ultimo decennio, gli studi

leggi...

Sonno del neonato e SIDS e SUID ✿

  Nonostante vi sia stata una notevole diminuzione dell’incidenza della sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS – Sudden Infant Death Syndrome) a partire dal 1992, anno in cui vennero pubblicate le relative raccomandazioni dell’American Academy of Pediatrics (AAP), il

leggi...

Il papà e la gravidanza. Come può influire sulla salute del bambino ✿

  Che lo stile di vita della madre prima del concepimento e durante la gestazione incida direttamente sullo stato di salute del bambino è un dato ormai assodato.   Ma quale ruolo ha lo stile di vita dei padri prima

leggi...

Osteoporosi e sedentarietà ✿

Uno studio dell’Università di Cambridge ha dimostrato come i problemi di fragilità ossea sono legati principalmente alla diminuzione della attività fisica.   Recenti analisi sulle ossa preistoriche evidenziano che l’uomo moderno sviluppa la resistenza ossea in modo del tutto analogo

leggi...