Ti racconto il mio parto… By Annina ✿

sala partoEccoci qui, finalmente ho un attimo per raccontarvi la mia avventura!

Devo dire che essendo la seconda esperienza ero già preparata, però rispetto alla prima volta avevo un ansia terribile sul come si sarebbe svolto il tutto!
Mi spiego sennò mi prendete per pazza: con la prima bimba tutto è stato molto veloce, niente travaglio, solo un oretta di contrazioni irregolari, e per fortuna ero già in ospedale per via del sacco rotto, sennò l’avrei partorita a casa!

Capite bene che questa volta ero terrorizzata all’idea che le cose fossero ancora più veloci!
Come l’altra volta, infatti, era dal settimo mese che avevo contrazioni preparatorie e anche questa volta a 38 settimane ero già dilatata di 2 cm, insomma sembrava la gravidanza fotocopia della prima.

Le ostetriche che mi avevano visto mi avevano detto che non sarei andata avanti per molto e tutti mi avevano suggerito di correre subito in ospedale al minimo segnale.
Capirete quindi l’ansia di non fare in tempo, ogni notte mi sembrava di sentire dolorini, mi svegliavo e cominciavo a pensare e non dormivo per niente, ma giorno dopo giorno lui non si decideva a nascere!

E così siamo arrivati a 40!!
Era l’11 marzo e siamo andati a fare il tracciato, tutto ok, il piccolo era un terremoto come sempre.

Quel giorno ho richiesto esplicitamente all’ostetrica di poter fare anche la visita e lei dopo un attimo di sorpresa mi ha assecondato dandomi poi ragione.
Ero a 3,5 cm e collo molto accorciato, però non era ancora il momento, immaginate la mia delusione.

Sono tornata a casa e mi sono rimessa in attesa ormai rassegnata… SEGUE

 

Facebook Comments

7.7K Shares

One thought on “Ti racconto il mio parto… By Annina ✿

  • 3 Settembre 2020 in 19:11
    Permalink

    Ho letto la tua storia un po come la mia avevo dpp il 2 luglio giovedì 4 giugno la ginecologa mi propone la manovra c lunedì 8 giugno fin qui tutto bene mio marito decide di partire sabato 6 giugno mattina x andare in sicilia da suo papà ke nn stava bene… nulla di strano… domenica mattina il 7 giugno ore 6.45 mi sento in un lago d’acqua kiamo in ospesale spiego la situazioni e mi dicono venga subito convinta che il bimbo si era messo in posizione cefalica e invece sorpresa è rimasto podalico kiama il papà alle 7.00 risponde e io indovina cos’è successo lui no impossibile mi dice tra l’altro tienilo dentro ancora un po prendo subito il volo e arrivo lui è arrivato alle 15.00 Luca è nato alle 11.20 x 2910 x 48 cm praticamente di 8 mesi, come è andato via suo papà ha detto tu sei andato via e ora esco io così torno di nuovo a casa.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

7.7K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap