Il bimbo ha mal di testa? Prova l’omeopatia

bambina

OMEOPATIA

L’emicrania? Un problema da adulti. Niente di più falso. Anche i più piccoli possono soffrire di questo problema. Per alleviare il dolore si può ricorrere all’aiuto dei medicinali omeopatici. I consigli del medico.

Quel fastidioso cerchio alla testa che non vuole proprio passare. Le tempie che pulsano. Quella sensazione di lieve nausea che si accompagna al dolore. L’emicrania è un disturbo molto comune che tende a manifestarsi soprattutto in situazioni di stress e affaticamento, oppure in presenza di particolari condizioni fisiche.

Un problema spesso associato al mondo degli adulti. Ma anche i bambini possono esserne colpiti, soprattutto quando iniziano ad entrare pian piano nel “mondo dei grandi”: i compiti da preparare, lo studio, le lezioni a scuola, la paura di un brutto voto, le corse per non arrivare in ritardo alla lezione di nuoto…

Insomma, le occasioni per risentire di situazioni potenzialmente stressanti non mancano nemmeno nei più piccoli. Come intervenire a questo proposito per garantire un rapido sollievo, senza ricorrere ai classici analgesici, medicinali il cui uso è generalmente poco consigliato nei bambini?

Ne abbiamo parlato con il dottor Stefano Camurri, pediatra esperto in omeopatia. Abbiamo scoperto che l’omeopatia può costituire una soluzione particolarmente adatta in queste circostanze.

Dottor Camurri, da che cosa viene determinato il mal di testa e perché può manifestarsi anche nei bambini?
Quello che viene comunemente definito “mal di testa” sopraggiunge generalmente in seguito a diversi disturbi compresenti nell’organismo, che possono coinvolgere la digestione, la contrazione dei muscoli, la postura, la circolazione sanguigna. In certi casi possono esserci delle cause specifiche che devono essere verificate con adeguate metodiche cliniche e di analisi. Per quanto riguarda i bambini, possono soffrire di mal di testa anche in tenera età, per situazioni di affaticamento o disturbi fisici di vario tipo, con modalità piuttosto simili a quanto avviene per le persone adulte.

Ti potrebbe interessare:  Il Lotus Birth, una filosofia di nascita ✿

In particolare qual è la differenza tra “cefalea” ed “emicrania”?
Questi due termini vengono spesso confusi, in realtà fanno riferimento a diverse tipologie di disturbo. “Cefalea”, che significa “dolore al capo” è una definizione che può essere applicata ad ogni tipologia di mal di testa. “Emicrania” invece, che significa “dolore di mezza testa”, è specifico per un particolare tipo di cefalea, che provoca dolore solo in un punto preciso del capo.

Qual è l’approccio migliore per avvicinarsi a una terapia omeopatica e quali sono i vantaggi legati a questo tipo di medicinali?
L’approccio omeopatico prevede un piano di intervento strettamente su misura in base alle esigenze dei piccoli pazienti. Prima di approntare una terapia specifica bisognerebbe quindi comprendere qual è la natura del mal di testa e intervenire sulle cause specifiche. Per quanto riguarda i medicinali omeopatici, mi sento di consigliarne il ricorso in base alla mia esperienza, in quanto sono utili per dare sollievo senza il rischio di effetti collaterali e interazioni con altri medicinali, che potrebbero dare qualche problema.

Quali medicinali omeopatici possono essere utili in caso di mal di testa?
In linea generale e in base alla mia esperienza, nell’ambito di una terapia omeopatica mi sento di consigliare l’assunzione di:

  • Belladonna 7 CH: utile se il dolore è pulsante e violento (5 granuli da assumere anche più volte al giorno).
  • Nux vomica 5 CH: per il trattamento del mal di testa che compare in seguito a stress e affaticamento (4 granuli da assumere per 2/3 volte al giorno).
  • Kali phosphoricum 7 CH: può essere molto utile se il dolore subentra in seguito a periodi di studio intenso, con stanchezza intensa (3/4 granuli per 2 volte al giorno).
  • Bryonia 9 CH e Spigelia 9 CH: sono indicati durante le crisi di mal di testa 5 granuli ogni 1/2 ore, al ritmo del dolore.
  • Spigelia 9 CH: medicinale indicato per la prevenzione del mal di testa, 5 granuli al giorno per periodi anche lunghi (4/8 settimane)
Ti potrebbe interessare:  Gli effetti sul nostro organismo delle bevande zuccherate ✿

 

Articolo a cura della Redazione di Mammole

Se ti è piaciuto l’articolo leggi anche:

Attenzione: lo stress colpisce anche i neonati

Omeopatia: i consigli per il bimbo agitato

Medicine naturali: arriva il sostegno dell’OMS

1 Share

Una risposta a “Il bimbo ha mal di testa? Prova l’omeopatia”

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>