Lista utenti taggati

    Re: ipoacusia improvvisa (e non) e acufene

    corsi formazione

    i latticini più che altro perchè aumentano la formazione di muco che risale dall'intestino e ristagna nella cavità nasali e... le orecchie..
    mia suocera mangia male ..
    se mangiasse meglio gran parte dei disturbi invernali migliorerebbero..

    che concidenza questa sera.....ho parlato di acufeni di mia suocera in un'altro post.
    nella sezione pediatria..
    sono riflessioni della mia vita con lei..

    ciao

    Ultima modifica di violetta d'acqua; 04-04-11 alle 22:41

    Re: ipoacusia improvvisa (e non) e acufene

    grazie sarag della tua testimonianza.

    la mia sordità è stata diagnosticata come improvvisa nonostante fosse più di un mese che io avvertivo disturbi. a settembre 2009 ho iniziato la terapia per l'ipertiroidismo che mi portava ad avere anche 120 battiti cardiaci al minuto, assieme al tapazole per la tiroide assumevo (ed assumo) anche un betabloccante per la frequenza e la mia pressione ha subito un calo importante al punto da dover ridurre notevolmente quest'ultimo farmaco.
    a fine dicembre, nel silenzio più totale, riuscivo a percepire dall'orecchio sinistro la frequenza cardiaca... proprio il suono dei battiti! ne ho parlato con l'endocrinologo ma mi disse che era una reazione strana, non essendo così fastidioso lasciai perdere.
    i primi di febbraio del 2010 però si presentò anche la sensazione di orecchio tappato che mi portò ad una visita otorino (era martedì), tutti gli esami audiometrici non erano affatto alterati e risultò anche l'assenza di secrezioni catarrali. si sospettò quindi che durante il dimagrimento dell'ipertiroidismo i vasi sanguigni si fossero appoggiati al nervo dell'orecchio.... restammo d'accordo per un'eventuale tac.
    il sabato mattina seguente mi sono svegliata con l'orecchio sinistro sordo!!!
    ho aspettato ad andare in ps perchè la visita fatta 4 gg prima era stata rassicurante... invece la domenica il medico di turno decise per il ricovero.
    cortisone, diuretici, antivirali, antibiotici... di tutto ho preso in 4 gg. il risultato però fu di una perdita dell'udito del 60% a sinistra (a destra tutto ok). mi sono fatta poi 16 sedute di camera iperbarica che hanno ridotto la perdita al 50%.
    non ho mai avuto, fortunatamente, problemi di equilibrio nè di vertigini, per cui è stata esclusa la sindrome di menière.
    l'acufene è sempre presente nonostante io riesca ad ignorarlo e non mi abbia mai disturbato il sonno (anzi, io dormo di proposito sull'orecchio sano così sono nel silenzio più totale!!!) e non ho mai dovuto assumere psicofarmaci o altro per gestire questo disturbo.
    il doppler dei tronchi sovra aortici e la risonanza magnetica encefalo sono negativi.
    alcuni medici mi hanno proposto di riprendere la terapia cortisone/diuretici... ma io non me la sento.
    i miei potenziali evocati sono nella norma, o comunque non troppo alterati.

    leggevo che stanno provando a curare la sordità con le staminali... caspita, magari fosse risolutiva!!

    grazie a questo episodio ho avuto la conferma di avere una grande forza, davvero non è semplice gestire un alieno che ti ronza nelle orecchie continuamente.

    tu sarag noti delle modifiche nell'acufene? se viene sollecitato dai rumori?
    a me alcuni rumori lo aumentano particolarmente.


    violetta, giusto per non ricominciare con le polemiche:
    a me la parte psicosomatica interessa più di quanto tu non possa immaginare... io pensavo alla salute olistica quando ancora tu davi patatine e cocacola a tua figlia di 1 anno.
    sicuramente a tua suocera i tuoi consigli sono utilissimi.

    ...che male c'è ad avere la vita come ossessione?

    !IO NON SCULACCIO LE MIE BIMBE!

    Ultima modifica di cate; 05-04-11 alle 15:29

    Re: ipoacusia improvvisa (e non) e acufene

    nessuna polemica.
    anzi io vorrei trovare più serenità quando mi confronto con te.
    però non sono brava a pormi
    dai scusami!!!

    ho letto il tuo racconto e mi dispiace molto per quello che affronti e per l'iter che devi affrontare e tutti i farmaci che prendi..

    io non prendo farmaci e per curarmi seguo tutt'altra filosofia di vita..i medici con me hanno chiuso.
    però ti rispetto..
    appoggio assolutamente la scelta di non prendere per il momento cortisone e diuretici..
    perchè io penso che le energie che non si esprimono poi si esprimerano comunque..
    io vedo la sordità all'orecchio sx qualcosa che deve scaricare...magari il betabloccante funziona con la pressione ma non in questa sensibilità....e così lì si forma il problema...

    credo che una cura naturale sia 'non' qualcosa di alternativo..ma più efficace del cortisone e diuretici...
    soprattutto per favorire il flusso dei liquidi del corpo(e dela qualità delle emozioni che si fluidificano piano grazie all'acqua in movimento che aumenta..l'acqua favorisce sempre)...ma per favorire la tua capacità di 'gestire' la cosa..

    bere più acqua ..puntare su un bicchere ogni ora e assumere granelli di sale naturale(quello himalaiano rosa contiene tutti i minerali che servono per far fluire meglio i liquidi..ma va bene quello naturale bio)
    mangiare quello che adesso di stagione fa molto bene..
    ascolare di più il corpo...
    che 'cambia' se cambiano le abitudini e inizia a parlare meglio..a guidarti..

    io punterei su questo..(so lo sai..però magari 'ricordartelo' ti aiuta a portargli più attenzione adesso che sei sommersa dalla ricerca della cura con il tuo dottore..non è facile essere concentrate su entrambe le cose..)
    poi le cose si risistemano con il suo tempo...ci vuole il suo tempo.

    ti saluto.
    mi fermo qua che è meglio
    buona guarigione!
    devi tornare in superforma per seguire in formissima!!! tutte le avventure le tue bimbe!!!!!!
    ciao

    Ultima modifica di violetta d'acqua; 05-04-11 alle 21:13

    Re: ipoacusia improvvisa (e non) e acufene

    È proprio il modo che hai di porti che fa allontanare il tuo interlocutore.
    Quando ti consiglio di lavorare su questo aspetto lo dico per te.

    Non ti preoccupare per la mia salute, davvero. Io vivo una serenità che auguro a moltissime persone!!!!

    ...che male c'è ad avere la vita come ossessione?

    !IO NON SCULACCIO LE MIE BIMBE!

    Re: ipoacusia improvvisa (e non) e acufene

    Io non ho mai indagato così tanto e non ho altri problemi di salute come è nel tuo caso, quindi nn ti so aiutare molto. Il mio acufene non si acutizza in presenza di altri rumori, non ho notato per lo meno. E come ti dicevo io ho perso solo i toni alti, tanto è vero che lavoravo in un call center senza alcun problema

    Due cuori, due bimbi e una capanna.
    12/08: 73,6 kg; 17/08: 72 kg; 24/09: 69 kg; 02/10: 68,3 kg; 07/11: 65,6 kg; 04/12: 64,2 kg; 05/01: 63,5 kg; 26/01: 63 kg; 19/02: kg 62; 28/03: 60 kg, obiettivo raggiunto!

    Re: ipoacusia improvvisa (e non) e acufene

    In un call center??? Un miraggio per me usare il telefono a sinistra!!!
    Appena dopo la degenza provavo ad ascolare la musica con gli auricolari... sentivo solo i bassi, la voce la perdevo completamente e solo il ritmo mi permetteva di riconoscere il brano.
    Ora riesco a sentire il parlato (ovviamente alzando il volume) ma la comprensione non è completa!
    Fortunatamente dopo i primi mesi difficili ora riesco anche ad assistere ai miei tanto amati spettacoli (musical compresi!!!) soprattutto per la gioia delle mie piccole!!

    ...che male c'è ad avere la vita come ossessione?

    !IO NON SCULACCIO LE MIE BIMBE!

    Re: ipoacusia improvvisa (e non) e acufene

    Ciao! anche mia figlia aveva problemi all'orecchio e avevo paura che si potesse trattare proprio di acufene! Lamentava difficoltà nel sentire e orecchie come tappate, con un leggero fischio alcune volte. Poi mi sono rivolta al medico di famiglia e alla fine si trattave solo di un problema legato ad eccessivo cerume. Mi ero molto informata su internet perché ero preoccupata. Alla fine avevo provato a cercare dei test per capire qualcosa da me almeno all'inizio. Tipo: qui come capire se c'è un problema all'orecchio? E ho trovato un test che se non sbaglio era quasto: Però alla fine ho trovato la soluzione solo col medico, quindi referitevi sempre a lui, che saprrà anche indirizzarvi verso uno specialista nel caso serva! Ciaoo un saluto

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •