Lista utenti taggati

    Info Ospedale Villa Scassi di Genova

    corsi formazione

    Ospedale Villa Scassi

    Ospedale dell'asl 3 Genovese
    Corso Scassi 1, Genova-Sampierdarena
    tel. 010. 41021

    Informazioni Generali:

    Pronto soccorso ostetrico: si
    Reparto TIN (terapia intensiva neonatale): oltre la 32° settimana, prima no
    Emergenze in grado di affrontare:
    Camera singola: non mi sono informata in merito ma credo non sia possibile.
    Orari di visita: 13.00-15.00/ 19.00-20.00 al di fuori dell'orario può restare solo il papà o in alternativa un figura di sesso femminile

    Preparazione al parto:

    Corso preparto: si ticket di 36 euro compreso il corso in piscina
    Richiesta di esami medici per il padre che vuole assistere al parto: no

    Travaglio e Parto:

    Possibilità di assumere la posizione che si vuole durante il travaglio: si
    Attrezzature previste nel caso, oltre al letto (sgabello, poltrona, materassino, etc.): letto trasformabile poltrona, vasca
    Possibilità di assumere la posizione che si vuole durante il parto: si
    Un'unica stanza travaglio/parto (piuttosto che di due stanze separate): si
    Numero delle sale parto: 2+1 più 1 di emergenza
    Parto in acqua: si
    Quante e che tipo di vasche: una vasca per sala parto
    Epidurale: si, previa visita anestesiologica gratuita
    Presenza del padre in sala parto: si
    Presenza del padre nel caso di parto cesareo:no
    Epoca gestazionale di induzione del parto: non sono informata
    Possibilità di effettuare il taglio cesareo "dolce" o con il metodo stark: ...
    Possibilita' di donare il cordone ombelicale: si (informarsi per la compilazione dei moduli in tempo)
    Taglio ritardato del cordone ombelicale: ...
    Possibilita' di effettuare il travaglio di prova per le mamme precesareizzate: ...

    Degenza:

    Rooming-in: si. Il neonato puo' stare sempre con la mamma, 24 h su 24 compreso l'orario visite parenti. Le puericultrici lo vengono a prendere solo 10 minuti per la visita pediatrica verso le 8 del mattino
    Nido: si. Il neonato puo' essere affidato alle puericultrici in caso la mamma non se la senta di tenerlo sempre con se oppure si può portare solo per pochi minuti durante la visita ginecologica o se la mamma necessita di 10 minuti di tranquillità per andare in bagno.
    Presenza del padre in stanza: si dalle 9 del mattino alle 10 di sera.
    Giorni di degenza: 48 ore nel caso di parto naturale e e 72 ore in caso di cesareo.
    Possibilità di essere assistite durante le prime cure al bambino: si
    Utilizzo del ciuccio in reparto per prassi: no
    L'ospedale fornisce:
    -per il neonato: pannolini,prodotti per la pulizia, tutto l'occorrente per la culletta.
    -per la mamma: nulla
    Da portare in valigia:
    -per il neonato: vestiti (in generale un cambio per giorno di degenza).
    -per la mamma: pannolini post-parto, camicia da notte e pantofole, vestiti, asciugamani.
    -documenti: tutti gli esami fatti in gravidanza e i documenti d'identità

    Voto Natural:

    Attaccamento del bambino al seno: immediato, giusto il tempo di controllare il bimbo che avviene sotto gli occhi della mamma, poi lasciano il bimbo 2 ore nudo sulla mamma attaccato al seno
    Percentuale tagli cesarei:
    Percentuale di episiotomie e di uso dell'ossitocina per stimolare le contrazioni:

    Osservazioni:

    Personale molto disponibile e gentile e parto a mio avviso molto naturale nei limiti del possibile. Incentivato l'allattamento esclusivo al seno.


    Ringraziamo la mammola futura per la compilazione della scheda.

    Per qualsiasi variazione/aggiornamento, mandare un mp a star_shining




    Dove si trova Orione? Con che fa rima? Mi si e' infiltrito il cachmere (ops, non andava messo in lavatrice?)! Fimo?!? Fiuuuuuuuuuuuuu! Fortuna che su Mammole c'è la sezione cultura (chiedimi dove!)

    Re: Info Ospedale Villa Scassi di Genova

    L’ospedale di vallata? Un sogno. Ma intanto si rifà Villa Scassi

    martedì 02 marzo 2010,

    Villa Scassi si rinnova e lo fa attraverso la ristrutturazione del reparto di maternità e il nuovo centro di assistenza vulnologica per la cura delle lesioni cutanee difficili.

    Un rinnovamento partito dal reparto di maternità che ha visto nascere nuovi spazi dedicati alla degenza delle neomamme e delle donne in attesa, che necessitano di ricovero prima del parto, per un totale di 20 posti letto.

    L'intervento che ha riguardato tutto il terzo piano del padiglione 9, conta oggi moderne attrezzature tecnologiche e un nuovo ascensore monta letti esterno. Le ampie stanze, a uno o due letti dotate di bagno privato e impianto di climatizzazione, permetteranno alle mamme di poter usufruire del «rooming-in»; potranno ossia, avere il proprio bimbo vicino, condividendo l'esperienza con il partner.

    Nell'ambito del processo di riqualificazione del reparto di maternità, nella parte terminale dell'ala est del piano sono state realizzate anche quattro camere di degenza per le donne che desiderano un rapporto personale privatistico con il proprio medico.

    «È per noi una grande soddisfazione - spiega Gabriele Vallerino - Questa struttura si inserisce tra le prime in Liguria come numero di parti: parliamo di 1100-1200 donne che decidono di far nascere i loro bimbi qui a Villa Scassi. L'obiettivo è quello di implementare notevolmente il numero delle mamme, attraverso spazi completamente rinnovati, dove i genitori possano condividere insieme questi momenti particolari, abbandonando l'idea del vetro che ti isola da quello che sono i rapporti fondamentali».

    Ma ieri mattina è andata in scena anche la polemica. Un gruppo di lavoratori aziendali hanno rotestato pacificamente: «va benissimo la ristrutturazione del reparto di maternità, ma c'è bisogno di una dotazione organica adeguata ai processi di ristrutturazione che sta compiendo l'Asl 3. Chiediamo che la qualità e la sicurezza dei servizi non scenda, attraverso l'impiego di nuovo personale».


    http://www.ilgiornale.it/genova/lospedale_vallata_un_sogno_ma_intanto_si_rifa_vill a_scassi/02-03-2010/articolo-id=426232-page=0-comments=1

    Ultima modifica di Gabriellaxyz; 08-10-11 alle 08:16

    Re: Info Ospedale Villa Scassi di Genova

    in merito al fatto che sia su due piani posso dire che il personale è sempre disponibile in entrambe i casi... effettivamente ora che ci penso le stanze private ci sono...ma non ne so molto perchè non mi sono mai informata...



    Re: Info Ospedale Villa Scassi di Genova

    Io a Villa Scassi ho partorito 3 volte..inutile dire quindi che mi sono trovata bene! Certo dal punto di vista strutturale non era un granché prima della ristrutturazione, ma il personale è in gamba. Ora che le stanze sono con solo 2 letti e c'è il bagno in camera direi che è proprio bello!!
    Certo come in tutti i posti magari becchi qualcuno un pò più scontroso o con la luna di traverso... però in generale devo dire che ci si trova bene. Baci a tutte

    Re: Info Ospedale Villa Scassi di Genova

    Io a Villa Scassi ho partorito il mio primo figlio e, mi spiace dirlo, non mi sono trovata bene. Il mio parto, che poteva essere ideale in quanto il travaglio è stato breve, alla fine non è andato bene a causa di una incompetenza dell'ostetrica. Sono infermiera e so di cosa sto parlando. Fra l'altro io non sono di Genova sono venuta a partorire lì perchè avevo fatto tirocinio in quel reparto ed avevo assistito a dei bei parti, per cui non è che partissi prevenuto od altro. Dopo il parto, avvenuto di notte, non sono riuscita a dormire durante il giorno così ho chiesto che il bambino venisse tenuto al nido per la prima notte di degenza per poter recuperare un pò; verso mezzanotte mi sono pentita di questa decisione ed ho chiesto se potevo avere il bambino: in malo modo mi è stata negata questa possibilità dicendomi che dovevo pensarci prima. Nessuno si è mai preoccupato più di tanto di spiegarmi qualcosa riguardo all'allattare anche perchè quando mi portavano il bambino dormiva sempre, sembrava anestetizzato. Durante la seconda notte ho tenuto con me mio figlio: ha urlato tutta la notte. Non si è mosso nessuno per dirmi cosa dovevo fare, per vedere se andava bene. Alla fine verso le due sono andata al nido per chiedere cosa dovevo fare: con un sorrisetto ironico mi è stato consegnato un piccolo biberon di latte artificiale accompagnato da una frase tipo....."se tu non sei in grado" (di fare che? avrei voluto ripsondere? ma ero troppo demoralizzata e stanca) Riccardo ha letteralmente scolato il LA e si è subito addormentato per circa un'ora. Poi alla dimissione ho sbirciato la cartella clinica ed ho visto che glielo davano anche quando era al nido, ecco perchè poi con me dormiva e non si attacccava, altro che io incapace.

    Inutile dire che ora per il secondo parto ho cambiato ospedale..............



    Re: Info Ospedale Villa Scassi di Genova

    Quindi al nido danno l'aggiunta senza chiedere prima l'autorizzazione ai genitori ?

    Re: Info Ospedale Villa Scassi di Genova

    Non ti so dire adesso, io ho partorito nel 2007. Ti posso dire che sono certa di quello che ho letto sulla cartella ma comunque solo il fatto che mi abbiano dato un biberon di LA senza prima provare a vedere se io avevo latte, se il bimbo si attaccava ecc!! Io sicuramente sono stata un pò tonta, soprattutto considerando che sono infermiera, avrei dovuto cominciare a provarci io oppure insistere che mi aiutassero, che mi facessero vedere. Purtroppo la mia situazione emotiva non era delle migliori ed è proseguita pure a casa, poi dopo ho cominciato a ragionare e mi sono informata... sono veramente esterefatta! Loro però, che dovrebbero ben sapere la psicologia ed i problemi di una donna nel post parto, non hanno fatto nulla a parte consegnarmi il biberon e.... mi ero scordata un ciuccio.



    Re: Info Ospedale Villa Scassi di Genova

    [QUOTE=*Gabriellaxyz*;4605865]Quindi al nido danno l'aggiunta senza chiedere prima l'autorizzazione ai genitori ?[/QUOTE

    Si e ti dirò di più gli danno il ciuccio e il famoso calmì....mio figlio arrivava alle sei del mattino che dormiva come un angelo fino alle otto.....!Peccato che la prima notte a casa si attaccasse al seno praticamente ogni ora.....!la sera seguente chiamammo il famoso numero " di assistenza" e ci risposero di dargli l'aggiunta e il ciuccio....!
    Tutto questo a nostra insaputa......!Ci rimasi molto male!

    Re: Info Ospedale Villa Scassi di Genova

    purtroppo vi confermo quanto sopra: al nido danno la aggiunta di latte artificiale (senza chiedere nessun consenso!!!) e non vi è alcun sostegno all'allattamento.

    a mio parere questo ospedale è da evitare

LinkBacks (?)


Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •