Lista utenti taggati

    Re: La poppata : attacco e posizioni



    L’allattamento è un atto istintivo per i bambini,
    ma non è così per le madri che, invece, imparano ad allattare con la pratica e l’imitazione.
    Molte madri decidono di allattare perché hanno appreso l’importanza che ne deriva per la salute e il benessere del loro piccino, ma, affinché si possa avviare, è importante che l’allattamento sia soddisfacente per la mamma e per il bambino.
    La tua sensazione di appagamento durante la poppata dipende in misura principale dalla posizione del capezzolo nella bocca del tuo bambino e questa corretta posizione dipende soprattutto da come il bambino si attacca al seno, ossia da ciò che comunemente viene chiamato Attacco (en. Latch on).
    [min. 0.52 video] Per comprendere come l’attacco influenzi il tuo grado di benessere , diamo un’occhiata alla parte alta della bocca di un bambino : dietro le gengive c’è la cresta alveolare e,dietro di essa, il palato duro.
    [min. 1.06 video] Quando la tua bambina prende il seno, i tuoi capezzoli , se si trovano all’ingresso della sua bocca, saranno premuti contro il palato duro e questo attacco (chiamato) debole e superficiale provoca fastidio e disagio. Se ciò avviene ripetutamente, la frizione e la pressione tendono a causare dolore e lacerazioni alla pelle (ragadi).
    [min. 1.35 video] Al fondo della bocca,invece, il palato da duro diventa molle (per comprendere, basta tastare con la propria lingua).
    [min. 1.54 video] Quando il piccino si attacca prendendo il seno (l’areola) in modo profondo (e non attaccandosi superficialmente), i capezzoli si collocano automaticamente all’altezza del palato molle, pertanto su di essi non viene esercitata alcuni frizione o pressione, durante la poppata.
    Questo attacco è efficace per il bambino, per l’allattamento e per la mamma stessa.
    L’avvio dell’allattamento tende ad essere più facile quando la madre segue i ritmi istintivi della lattazione.
    Come tutti gli altri mammiferi, i cuccioli umani sanno sin da subito come raggiungere il seno materno e innestare questo avvio.
    [min. 2.37 video] I primi passi di questo inizio prendono vita quando il bambino è calmo, vigile ed inizia a sentirsi affamato,
    a quel punto, sbottona la maglia, tienilo attaccato al tuo seno, pelle a pelle, e rilassati, godendo di queste sensazioni di reciproca vicinanza.
    Quando la tua bambina sentirà questa sensazione e il calore del tuo corpo contro il suo, inizierà a dondolare la sua testa contro il tuo petto e eventualmente si allungherà verso il seno. Mentre tutto ciò avviene, parlale guardandola negli occhi, accarezzandola e incoraggiandola.
    [min. 3.22 video] Puoi aiutare il tuo bambino semplicemente spostando il suo sedere verso l’altro seno, supportando il collo e le sue anche.
    Ricorda : è un istinto naturale, il tuo bambino sa come fare.
    [min. 3.39 video] Quando raggiunge il seno, allinea il suo corpo di modo che il suo naso sia di fronte al capezzolo e la sua testa sia libera di piegarsi all’indietro.
    Tieni la tua bambina vicino, col suo corpo attacco al tuo e con le sue guance che sfiorano leggermente il seno.
    Aspetta che la sua bocca sia ben spalancata [min. 3.57 video] e, non appena si attacca, rafforza la vicinanza facendo una leggera pressione sulle sue spalle [min. 4.05 video]; questa piccola e delicata pressione, aiuta a posizionare il capezzolo all’altezza del palato molle [min. 4.07 video].
    Quando l’attacco è corretto, sentirai il movimento di suzione attraverso il seno, ma nessun disagio o fastidio.

    Ricorda : un allattamento efficace è per sua natura piacevole, cioè fisicamente non fastidioso.
    Se si avverte dolore è importante chiedere una consulenza.
    Prima troverai aiuto, prima tu e il tuo bambino potrete rilassarvi e assaporare il vostro allattamento.






    E' importante ricordare che, nella maggior parte dei casi, la produzione non sufficiente di latte è dovuta ad un attacco scorretto ed è quasi sempre ad un problema "tecnico" (attacco scorretto, muscolatura non ancora adeguatamente sviluppata, etc) e non della mamma



Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •