Lista utenti taggati

Discussione: La nascita di Gianluca

    La nascita di Gianluca

    corsi formazione

    Ormai superato il termine,mi ero rassegnata psicologicamente all' induzione. La delusione era tanta perché la mia prima figlia era nata a 38+1, speravo che anche lui anticipasse : purtroppo non amo le gravidanze e gli ultimi mesi li ho vissuti malissimo...insomma.non vedevo l'ora che mio figlio nascesse! Invece niente,il 31 agosto alla visita tutto piatto,mi dicono "signora ci rivediamo il 6 ma ora come ora non sembra muoversi proprio niente...è vero che in ginecologia tutto è possibile ma teniamo in consoderazione che il 9 faremo induzione"
    Passo altri giorni nella depressione piu totale finché alle 3.30 di notte del 4 settembre sento alcuni dolorini: non mi illudo,sembrano i soliti fastidi eppure non so perché ma stavolta li cronometro. Ogni 13 minuti,poi ogni 8 e alle 5.30 ogni 5 minuti e forti,all' improvviso fortissimi. Alle 6 inizio a vomitare e capisco che ci siamo:il primo travaglio iniziò così. Con calma ci avviamo verso l'ospedale, una contrazione mi fa accasciare al bancone del triage e mi vogliono portare in carrozzina....faccio passare la contrazione e dico no "andiamo a piedi come l'altra volta "
    Collo scomparso e 3 cm di dilatazione alle 6.30.... mio marito intanto con calma va a cercare parcheggio. Alle 6.50 altra visita,mi chedono se possono chiamare mio marito con l'interfono:lui stava rientrando in ospedale e si é sentito chiamare...appena arriva mi portano in sala parto,non mi fanno neanche cambiare,mi dicono che sono a 7 cm,io chiedo l'epidurale come l'altra volta ma conoscevo già la risposta:non c'era tempo. Alle 7.09 nasce Gianluca, in ritardo sulla data ma con un meraviglioso parto velocissimo &#128525

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •