Lista utenti taggati

Discussione: Indagini territoriali

    Indagini territoriali

    corsi formazione

    Bene allora, inauguriamo la nostra nuova sezione!

    Come già scritto nel vecchio topic, ho presentato domanda al TdM sia nazionale che internazionale da un paio di mesi. Ora sto frequentando il corso dell' asl: la prox settimana ultimo incontro e poi, penso, inizieremo le famose indagini territoriali.
    Posso chiedere a chi ci è già passato come sono stati gli incontri con assistenti e psicologi? Quanti incontri? Vi siete poi ritrovati nella loro relazione o non hanno capito nulla di voi?
    Noi siamo un pò tesi, anche se devo dire che il corso in questo senso ci ha aiutati un pò. Cioè, eravamo più spaventati prima di farlo...
    Sono davvero così terribili come si dice in giro?

    E posso invece chiedere a chi è al mio stesso punto cosa si aspetta e se ha timori?
    Grazie a tutte

    Riferimento: Indagini territoriali

    per mia esperienza posso dirti che non sono così terribili,credo che basta essere onesti e tirare fuori tutto quello che abbiamo dentro,loro certamente fanno i loro mestiere..devono scavare dentro...si parla di ado internazionale devono capire fino a che punto si è pronti ad accettare bimbi di etnia e paesi diverso!

    Riferimento: Indagini territoriali

    riguardo alla questione delle etnie ti fanno domande specifiche?
    quanto sono determinanti le risposte?

    voglio dire..... io dico che sono totalmente aperta ad ogni provenienza, però in cuor mio ho già scelto l'ente al quale darò mandato e so per certo che loro trattano Russia e Armenia e basta, quindi bimbi di razza europea....
    quindi è un po' come dire una bugia.... o no?

    scusatemi, magari sono domande stupide mam per ora, ho una gran confusione in testa!

    Riferimento: Indagini territoriali

    non abbiate paura dei vostri NO,con il tempo si può aquisire consapevolezza diversa, maturare vi assicuro che qualcosa cambia nel corso dei mesi e degli incontri,è logico credo che sia assurdo dire che magari ci piacerebbe adottare in Etiopia e che diremmo No per quanto riguarda i bimbi di colore...!
    solo una raccomandazione non dite la solita frase"non è per me ma per il paese e per la mentalità degli altri!"...gli altri siamo noi,se diciamo no in fondo lo crediamo un pò anche noi!..e loro questo lo sanno!

    Riferimento: Indagini territoriali

    Al corso ci hanno detto che le indagini servono anche a delineare il bimbo che ci immaginiamo, ne deduco che ti chiederanno che disponibilità hai in ordine all'etnia. Secondo me potresti dire la verità, ossia che non hai pregiudizi ma che hai in mente un ente di cui ti fidi...o che ha seguito degli amici. Però non so, aspetta le risposte di chi li ha già fatti...

    Riferimento: Indagini territoriali

    Daph è possibil unire anche quel topic che parla delle emozioni?...thanks!

    Riferimento: Indagini territoriali

    Hai ragione Lucky, però un pò è vero. Nel senso, noi non ci poniamo alcun problema di etnia però parlando con mia mamma degli enti...bè mi sono accorta che scartava tutti quelli che trattavano l'Africa e allora ho iniziato a dirle che per me è indifferente, che un bimbo è un bimbo... E lo stesso penso sotto sotto pensano anche i suoceri. Allora mi chiedo: ancora non ho iniziato e già devo lottare per le mie idee con la famiglia. Pensa un pò poi... Insomma non è facile...
    Tanto, ho detto a mia madre, la gente parlerà ugualmente, bianco o nero o giallo, solo perchè è adottato. E allora? Che pensino quello che vogliono, ciò che conta è essere felici noi ed il nostro bimbo

    Riferimento: Indagini territoriali

    Pensa alla faccia degli assistenti sociali se gli facessi un discorso del genere... bocciata subito causa famiglia razzista...
    Scherzo! Non è così, la mia famiglia non è razzista. Sarebbe un peccato dirlo visto come ci sono vicini: sono solo un pò spaventati di una cosa nuova per loro... è solo che i corsi dovrebbero farli anche i nonni, perchè mi rendo conto che sono più preoccupati di noi......... I colloqui no, però: meglio che non li facciano va

    Riferimento: Indagini territoriali

    noi a suo tempo avevamo trovato un'ottima equipe, spero siano ancora loro l'ass soc di sicuro è ancora lei. Abbiamo fatto 2 incontri in coppia con l'ass soc, poi uno separati, invece con la psicologa un incontro in coppia, un paio separati, poi un altro in coppia, poi la visita domiciliare con l'ass soc, mai avuto la casa così in ordine , e infine l'ultimo incontro tutti insieme con lettura della relazione. Su di noi ci hanno azzeccato abbastanza, siamo stati molto sinceri. Noi non dobbiamo più fare corsi su corsi, pare bastino un paio di colloqui, speriamo visto che abbiamo già dato

    Riferimento: Indagini territoriali

    è solo che i corsi dovrebbero farli anche i nonni, perchè mi rendo conto che sono più preoccupati di noi.........



    hai ragione, anche perchè noi, facendo tutto il percorso, prendiamo sempre più consapevolezza e lavoriamo molto su di noi, sia come singolo che come coppia, loro restano sempre un po al di fuori, anche se li rendiamo partecipi e quindi è più difficile. Ma sai che mi sembra di ricordare che la nostra asl faccia ogni tanto corsi per i nonni

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •