La FANTASIA

  1. violetta d'acqua
    violetta d'acqua
    apro questa discussione bellissima..

    ho letto questo picclo spunto sul sito di RIZA psicosmatica..
    e ve lo ripropongo perchè è talmente interessante..
    I disagi e le malattie che ci affliggono hanno sempre un rapporto con ciò che siamo, con il nostro stile di vita e con la capacità, o meno, di realizzare noi stessi. Noi siamo come un frutto che matura e se affiorano dei malesseri servono a segnalare che c’è un ostacolo lungo il cammino. La via del benessere non dipende mai dai ragionamenti, ma solo dalla nostra creatività,dall’immaginario, dalla capacità di dar spazio ai sogni, alle fiabe, ai miti.

    avevo letto diversi libri che trattavano dell'importanza della FANTASIA..
    e ho maturato tante di quelle riflessioni..perchè è già da un po' che ci penso..perchè Giulia ormai mi dimostra interesse per la sua Fantasia..

    wow..quante cose si incontrano per strada..adesso sto affrontando la fantasia.
  2. violetta d'acqua
    violetta d'acqua
    le riflessioni più belle che ho fatto ultimamente riguardano il nostro 'individuale modo di percepire il mondo' quindi la visione 'soggettiva' che rende la nostra esperienza diversa da un'altra persona..
    quello che percepiamo noi è il frutto della nostra 'sensibilità'..

    non esiste niente di 'oggettivo' per noi ..
    forse ciò che è definito oggetivo è solo la somma di diverse soggettività(sto diventando contorta e uso parole sbagliate..)

    insomma..volendo o no la fantasia, la creatività ci appartiene già..è parte di noi

    io penso, dopo averci riflettuto, che probabilmente dobbiamo essere più consapevoli di quel che ci fa fare..
    la nostra sensibilità ci indirizza sempre..

    quando non realiziamo le nostre fantasie comunque le imaginiamo nei sogni..
    comunque la realtà ha bisogno di essere arricchita dalla nostra sensibilità..altrmenti fuggiamo dalla realtà stessa per nascnderci nei sogni..

    ecco, a questo proposito ho rfletuto sull'importanza della mia fantasia.. di quanto mi sta guidando ora che la assecondo con fiducia..
    la mia personale sensibilità..visione...i progetti da realizzare..le cose da unire..da arricchire..
  3. violetta d'acqua
    violetta d'acqua
    e i bimbi allora?

    una volte avevo letto il libro di Bruno Bettelheim , 'l genitore quasi perfetto'..che dava un'intero capitolo l'importanza di lasciare spazio ai bimbi per fantasticare..
    soprattutto di 'fermare il resto per lasciarli fra i loro pensieri'..
    ci sono momente nella vita in cui ci si ritira in meditazione..tra i nostri sogni..tra le nostre fantasie..

    ebbene ho capito quanto è bello farlo..scoprire questa importante priorità..
  4. rory79
    rory79
    sto leggendo anche io quel libro violetta.. proprio ora che essendo venerdì in ufficio ho poco e niente da fare e mi sono portata il libro per passare queste due orette.. andrò a cercarmi il capitolo di cui parli

    io da bambina ho sempre avuto una fantasia molto molto spiccata. sono sempre stata una trascinatrice, quelle che inventava/organizzava i giochi per tutti già da prima di andare all'asilo. mia madre mi racconta sempre che verso i 3 anni avevo convinto tutti i miei amichetti dei giardini che nel mio garage avevo uno zoo, con tanto di dovizia di particolari su tutti i tipi di animali, la loro divisione, l'alimentazione ecc ecc tanto che le mamme la chiamavano disperate perchè nn riuscivano a convincere i figli che non potevano avere anche loro uno zoo come il mio
    poi crescendo ho inventato tantissimi giochi lavorando di fantasia e ho sempre coinvolto molti bimbi entusiasti! ho anche una sorella che ha 7 anni meno di me e questo mi ha aiutata a mantenere allenata questa capacità anche da + grandina. quando alle medie le mie compagne di classe dedicavano i pomeriggi a "sfilare" in centro io me ne stavo in giardino a inventare giocare con/per mia sorella

    mi accorgo che bibi sta cominciando ora a sviluppare la sua fantasia, inizia a giocare da solo e mi piace da matti spiarlo! ha un sacco di animaletti della giungla, della foresta e della fattoria. si inventa che sono in pericolo e il fattore va a salvarli, oppure che li sfama ecc ecc.. si inventa delle vere e proprie conversazioni tra i personaggi
  5. Lory81
    Lory81
    Giacomo è molto fantasioso...
    Mi capita spesso di perdermi nei suoi discorsi molto fantasiosi e questa parte del suo essere mi piace un sacco...
    Sinceramente non ci ho mai riflettuto molto... lo ascolto e ci sorrido sopra sepsso, ma ora con il tuo aiuto ci riflettero' di più!!!
    Io , più che fantasiosa , sono molto sognatrice... quando inizio a sognare, sogno per bene!!
  6. violetta d'acqua
    violetta d'acqua
    è molto bello quel libro..

    devo dire che da quando mi sono liberata dall'immagine 'normale'o le veccghie abitudini.. ..la fantasia si è liberata e sono diventata anche più eccentrica(a volte mi sento così)..forse 'più io' con i miei sogni e interessi..

    giulia non fa che inventarsi giochi, storie..personaggi(aveva anche un'amico imaginario tempo fa)..
    è sempre intenta a fantasticare..

    anch'io le spio!!!!!!!!!!!!!!sono troppo belle...
    Ilaria già gioca a far finta di essere un micio..ed è tutta presa dai suoi gesti...prepara i piatti per giocare a mangiare..
  7. Lory81
    Lory81
    Anche Giacomo spesso diventa un gatto!!!
  8. violetta d'acqua
    violetta d'acqua
    giulia e mia nipote (hanno la stessa età..) sono sempre intente a fantasticare 'di essere qualcosa'..ed è affascinante vederle..
    sono tutte e 3 piccole artiste della fantasia che si scambiano espressioni in modo così 'naturale' e 'normale'..
    fanno riflettere quese cose..

    poi litigano in modo naturale e normale perchè pensano solo ai propri bisogni ma è normale anche questo..
    sono splendide sempre e comunque..

    oggi giocavano con dei telefonini giocattolo: le sentivo inventarsi un sacco di cosa conversando al telefono..
Risultati da 1 a 8 di 8