Lista utenti taggati

Discussione: Countdown di novembre

    corsi formazione

    @pigna io non l’ho ancora visto. Questo mi mette non poca ansia. Ho visto solo il sacchetto. La stanchezza non è il raffreddore...

    Re: Countdown di novembre

    @sery42 la biogenesi è col ssn.puoi fare tutto con ssn pagando solo i farmaci ke non sono nella nota 74 oppure puoi farti seguire da un medico pagando la prima visita privatamente e poi tutto ssn.
    io ho fatto tutto con ssn e mi son trovata bene.
    ultimamente si,tanti positivi,faccio parte di un gruppo su fb solo pma zucchi e ponte san pietro,se vuoi ti faccio aggiungere.
    altri centri come humanitas e s.raffaele hanno una lista d'attesa molto lunga.in zucchi appena hai gli esami pronti e a posto parti con la stimolazione.
    x qualsiasi info kiedi pure!
    @claudia87 però è qualcosa,io nemmeno quello

    Re: Countdown di novembre

    @pigna grazie mille, mi sono iscritta un paio di giorni fa al gruppo fb Sono indecisa se prenotare la prima visita privatamente o col ssn, mi hanno detto che se si va privatamente non solo scegli il medico con cui fare la prima visita, ma sarà poi anche quello a seguirti in via esclusiva, mentre andando col ssn fai con chi c'è. Non che per me sia fondamentale avere sempre lo stesso medico, ma confermi? Io in realtà sono già stata a Biogenesi, ho fatto due tentativi negli ultimi sei mesi, ma a Ponte. Mi dicono che a Monza i laboratori sono diversi e migliori (non so perchè ma ormai ho questa fissa che a Ponte non fossero granchè).
    Sono molto indecisa su dove andare, ho 41 anni e mezzo e ho fatto già 8 stimolazioni (per fortuna una di queste mi ha dato la mia bimba ), insomma non ho ancora molti tentativi davanti, e vorrei scegliere bene. Diciamo che le altre alternative che sto valutando sono Sterignost in Austria (andrei lì senza indugi se non fosse per il costo...) e il Demetra che mi ha dato la mia bimba oltre ad un altro positivo (poi purtroppo terminato all'ottava settimana), anche qui pagherei anche se circa la metà rispetto all'Austria. Ovviamente l'idea di fare in convenzione in un centro buono mi alletta, anche se tanto sappiamo tutte che se la bdc non ti assiste non si va da nessuna parte!
    Buon proseguimento a te e koaletto

    Re: Countdown di novembre

    al san raffaele zero lista d attesa se fai prima visita privatamente....tempo di fare gli esami richiesti,tipo un mese o due e inizi.....

    Re: Countdown di novembre

    @sery42 ultimamente sto notando ke privatamente non c'è sempre lo stesso medico,probabilmente troppe persone con lo stesso medico e ho anke sentito qualcuna non soddisfatta proprio x questo.
    personalmente consiglio ssn,se deve andare,va...
    ke gruppo è quello dove ti sei iscritta?

    Re: Countdown di novembre

    @pigna sono d'accordo con te, se deve andare va... ciò ovviamente non significa che tutti i centri siano uguali nè che tutti i medici lo siano! Ma diciamo che in un centro mediamente buono, dovrebbe essere circa indifferente un medico o un altro perchè dovrebbero essere tutti piuttosto bravini. Questo in teoria
    Comunque mi hanno dato appuntamento per il 20 dicembre

    Re: Countdown di novembre

    sery anche io dicevo se deve andare va.....al di la dei miei oggettivi problemi di infertilita',per cui non sono arrivata manco al transfert,potrei aver rischiato un transfert a vuoto x' medici bravi sicuramente ma nn altrettanto scrupolosi,non mi hanno fatto fare esami preventivi,che si fanno ante transfert.....quando mi è stato detto che l'unica cosa su cui ero abbastanza tranquilla,cioè l'utero,potrebbe aver problemi di vascolarizzazione,mi sono sentita mancare il pavimento sotti i piedi.....oggi posso quasi dire per fortuna nn c'è stato transfert in attesa dei risultati di quegli esami...quindi no,nn è sempre se deve andare va,con la pma qualche attenzione in piu'non guasta,cosi parere di una che ormai le ha viste tutte....e ne ha le scatole piene di sfighe e bdc.....sembra le ho tutte,in un senso o nell'altro,ad alternanza.....

    Re: Countdown di novembre

    @coryg, all’ambulatorio a cui ci siamo rivolti noi,in base alle dinamiche dei due aborti e ai dati delle biochimiche (probabilmente non ne ho avute solo un paio,ma di più Peró non me ne sono accorte perché precocissime) hanno subito ipotizzato un problema di vascolarizzazione.
    Ciò è stato confermato dai valori dell’omociteina che sono leggermente altini seppur molto vicini al range.
    Questo,insieme al progesterone un pochino basso( così si spiegano le perdite premestruali e le perdite dai mille colori avute all’inizio di entrambe le gravidanze poi non proseguite) porterebbe il mio utero a non essere pronto per accogliere l’attecchimenti dell’embrione.
    Per tali ragioni mi ha dato la cura che avevo scritto se non sbaglio.

    Il valore dell’omocisteina com’è?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •