Lista utenti taggati

    allattare a richiesta è allattare felici!

    corsi formazione

    Mammoline, leggo in molte discussioni sul forum (ma non solo, capita anche di parlarne dal panettiere, tipo ieri mattina) di mamme che allattano a richiesta e lo vedono come un compito gravoso, pensante, una specie di schiavitù moderna. Tante quasi mamme ci leggono e pensano: poverette, io non farò mai così, terrò gli orari, darò bibe, ecc. Ora, sono davvero l'unica contenta e felice di allattare a richiesta? Sono l'unica che, pur allattando a richiesta, fa tutto? Sono l'unica convinta che i bimbi che ricevono latte dal seno quando vogliono piangono meno e dormono di più rispetto agli altri? Sono davvero l'unica mammolina convinta che allattare a richiesta sia il meglio, anche e soprattutto per la mamma?
    Io ora ho due bimbi piccoli, e diventa tutto più difficile, la notte non dormo più per la grande (età degli incubi e quindi mille risvegli a notte) che per il piccolo. Se non riesco a farmi una doccia con calma è perchè la grande va seguita in modo costante, non certo per Daniele che sta in sdraietta anche 20 minuti di fila senza battere ciglio (ma spesso pure di più) e mi basta portarlo in bagno con me. Inorridisco a sentire mamme che danno LA convinte che così i bimbi dormano di più la notte... e quando avranno 2 anni e non dormiranno tutta la notte per mille altri motivi? Cosa faranno?
    Ragionate un attimo: il vostro bimbo ha fame, ma ha mangiato due ore prima. Voi siete convinte che non vada allattato prima di un'altra ora: cosa credete che farà vostro figlio? Dormirà? Ovviamente no, piangerà. Lo lasciate piangere? Sicure di stare serene e tranquille? Per la cronaca: mia figlia di due anni se ha fame e non l'accontento non aspetta di certo buona buona... inizia a fare dispetti fino a che non la considero e le tappo per lo meno il buchino!
    Una cosa che forse non è chiara: allattare a richiesta significa allattare ogni volta che vostro figlio ha fame, non ogni volta che vostro figlio piange. Il neonato non mangia in continuazione, magari mangia per due-tre volte a distanza di poco tempo (diciamo due ore), ma poi magari dorme 4 ore di fila! E voi avete tutto il tempo del mondo per voi. Servono 6 settimane per conoscere vostro figlio e trovare il vostro ritmo; servono a voi, servono a lui e al vostro seno. Sono le stesse settimane nelle quali il vostro corpo torna alla normalità. Datevi questo tempo (io mi ero preparata delle scorte di cibo congelato solo da scaldare in freezer e avevo assunto una donna delle pulizie) e poi andrà mooolto meglio. 6 settimane sono più o meno il tempo che serve al vostro seno per calibrare la produzione. In questo lasso di tempo sono pronta a scommettere che sarete voi a pregare che il vostro cucciolo si svegli per mangiare. In questo lasso di tempo dovete dormire, mangiare, bere e pensare al vostro piccolo, stando a letto il più possibile. Solo 6 settimane, non di più; vi servono anche per riprendere forza dopo il parto.
    Passato il primo periodo allattare al seno a richiesta è la cosa più comoda che ci sia: io ho allattato ovunque, al ristorante, al centro commerciale, al museo, in chiesa, al parco, in spiaggia, in auto (ferma), al lavoro (eh si, è capitato), in treno. 15 lunghi mesi di allattamento, solo per 3 mesi a casa con la piccola, poi ho ricominciato a lavorare. Niente da scaldare, niente da portarsi dietro, quando vai in ferie e resti imbottigliato per ore nel traffico tutto ciò di cui ha bisogno il tuo bimbo è il tuo latte. E puoi dargliene quanto vuoi, se ha sete per il caldo. Se il tuo bimbo sta male il tuo latte lo consolorerà, lo nutrirà, lo calmerà.
    Cosa c'è di più dolce di una mamma che allatta suo figlio? Lo sapevano bene i pittori... nei musei guarda caso è pieno di quadri di Madonne che allattano. Guardatele, guardate i loro volti: sono felici e rilassate. Allattare rilassa. Eh si, pensa un po'.
    Io allatto a richiesta (ancora) e sono felice!


    Due cuori, due bimbi e una capanna.
    12/08: 73,6 kg; 17/08: 72 kg; 24/09: 69 kg; 02/10: 68,3 kg; 07/11: 65,6 kg; 04/12: 64,2 kg; 05/01: 63,5 kg; 26/01: 63 kg; 19/02: kg 62; 28/03: 60 kg, obiettivo raggiunto!

    Re: allattare a richiesta è allattare felici!

    Cara Sara, con me sfondi una porta aperta!
    Potremmo riassumere con "W la tetta!".
    In un certo senso allatto ancora a richiesta (nel senso che Maya ancora chiede!) e specialmente in questi giorni che abbiamo tutti avuto l'influenza la parola d'ordine era:"Mamma, tetta!"...Risultato: noi dopo una settimana ancora tossiamo e rantoliamo, lei in 36 ore se l'è cavata.
    Se vuole la tetta, che tetta sia! E assolutamente a richiesta!!!!

    Re: allattare a richiesta è allattare felici!

    Sono daccordissimo con tutto quello che hai scritto
    il mio allattamento non è partito benissimo e più di una persona mi diceva "cresce lo stesso anche con LA"...ma ci tenevo troppo e fortunatamente ce l'ho fatta, allatto ancora e tanti rimangono un pò perplessi(e ha 10 mesi mica 5 anni), ma sono contenta così, penso sia la cosa più naturale e bella del mondo.
    ho sempre allattato a richiesta perchè mi son sempre detta che se io ho fame apro un armadietto della cucina e prendo qualcosa anche quando non è ora del pranzo o cena quindi perchè un neonato dovrebbe capire che non è ora, se ha fame ha fame e il seno rispetto al biberon è la cosa più pratica che ci sia, puoi uscire senza preoccuparti di dover essere di ritorno per una certa ora e ovunque tutto quello che serve a tuo figlio ce l'hai

    Re: allattare a richiesta è allattare felici!

    Sono felice e orgogliosa di allattare a richiesta ancora dopo 17 mesi!




    Asia, la nostra principessa, è nata il 5 agosto 2009 : 3,470 kg x 50 cm di bellezza!!
    Dicembre 2010 e gennaio 2014: 2
    Angioletti per sempre con noi!
    Nicholas, il nostro principino, è nato il 13 febbraio 2013 : 3,070 kg x 48 cm di morbidezza!!

    Re: allattare a richiesta è allattare felici!

    sara il tuo post mi e' piaciuto moltissimo, sono d'accordo in tutto con te
    pensa che io ho saputo che esisteva l'allattamento a richiesta e a orario solo qui su mammole molto dopo essere diventata mamma e aver allattato tranquillamente federico al seno
    personalmente e' venuto tutto naturale e, dopo aver allattato con successo anche lara, continuo a sostenere che esiste solo l'allattamento a richiesta, nel senso di allattare il bambino quando ha fame
    indipendentemente dall'ora

    come giustamente hai detto tu se sono passate due ore, ma anche una, da quando il bambino ha mangiato e lui piange e chiede di nuovo il seno che si fa nell'allattamento a orario...si lascia piangere il bambino per due ore?? non so i vostri bimbi ma i miei se avevano fame e non li attaccavo nel giro di poco capace che svegliavano tutto il vicinato dalle urla, e a ragione!!!

    secondo me molti scambiano l'allattamento a richiesta con il tenere 24 ore su 24 il bambino attaccato e quello a orario con il mantenere degli intervalli piu' o meno regolari, io ho fatto sempre la seconda cosa ma perche' i miei bimbi me lo chiedevano: sono nati entrambi grandi e non hanno mai avuto problemi ad attaccarsi e a ciucciare, facevano belle poppate e poi erano sereni, federico teneva tre ore tranquillamente, lara amava riciucciare anche dopo un'ora e mezza o due il pomeriggio mentre invece la mattina teneva di piu'
    quando piangevano ed era passato poco dalla poppata cercavo di capire cosa volessero comunicarmi, se il mio istinto di mamma mi diceva che non avevano fame ma il problema era altro, se non riuscivo a capire attaccavo al seno e via...scusate ma non e' piu' comodo che stare li' col bambino urlante?
    almeno si placa soddisfatto e tu ti puoi rilassare, guardare un film, bere un the, stare al pc...
    lo stress era quando magari lara o fede piangevano per il sonno o per il nervoso, io li attaccavo al seno ma loro si staccavano (capita anche questo) e allora dovevo cercare di calmarli in altro modo cullandoli per tutta casa

    ti diro' che anche avendo un bambino piu' grande da accudire come te, allattare lara a richiesta non e' stato piu' difficile che allattare fede, quindi non e' assolutamente vero che non si ha il tempo nemmeno per farsi una doccia, quando spesso lo si dice alle neomamme non e' per spaventarle ma per consolarle, nel senso di "anche se ti sembra di non riuscire a fare la doccia non e' un problema: E' NORMALE, ci siamo passate tutte e dura poco, poi trovi il ritmo e via"

    neomamme non vi spaventate, datevi il tempo che ci vuole, non scoraggiatevi subito e non pretendete subito di tornare alla vita di prima, datevi tempo e calma e tutto si aggiusta

    Re: allattare a richiesta è allattare felici!

    Citazione Originariamente Scritto da cipi Visualizza Messaggio
    ho sempre allattato a richiesta perchè mi son sempre detta che se io ho fame apro un armadietto della cucina e prendo qualcosa anche quando non è ora del pranzo o cena quindi perchè un neonato dovrebbe capire che non è ora, se ha fame ha fame
    E' il mio stesso identico ragionamento!!



    Re: allattare a richiesta è allattare felici!

    sara...passo di fretta,vorrei scrivere di piu,scrivere la mia esperienza finora (nn so se importerebbe a nessuna...ma mi sembrava pertinente), ma non ho tempo..il bimbo non sta ancora a posto e l'ho mollato alla nonna x fare colaz (il mio non sta buono nella sdraietta 20 min o piu hihi..ci tenevo a fare questa precisazione).

    Bellissimo post, come forse è intuibile condivido a pieno il tuo discorso...volevo sottolineare una cosa: come giustamente hai detto pure tu: l'allattamento a richiesta è il meglio del meglio anche per la mamma, non solo per il bimbo!
    Secondo me è questo che sfugge a tante neo mamme(anche a me all'inizio)...le quali infatti dicono: "si,allattare a richiesta..è la cosa migliore per il bimbo...ma che stress, farlo davvero per sei mesi e oltre è impensabile. Io voglio cercare di dargli anche degli orari...a richiesta ma fino a un certo punto! Farò una via di mezzo"
    (discorso che ad es mi hanno fatto anche mia suocera e,cosa piu grave, la pediatra usl..che diceva che la richiesta se è troppo spesso è controproducente perchè trova poco latte nel seno e poi riavrà fame dopo poco..perciò sec lei è meglio "farlo aspettare un po" per far riempire bene il seno. Ma dico:non è assolutam antiquato e fuorviante???)


    Poi volevo dire che mi piace molto leggere questo entusiasmo sull'allattam da parte tua...mi dà molta carica, perchè sei una che cmq di ostacoli nell'allattam ne ha avuti (l'intolleranza al lattosio di tt e due i bimbi,la broncheolite di daniele...ora mi vengono in mente questi che,fossero capitati a me, mi avrebbero buttata giu tantissimo) e però li hai superati alla grande tutti e sei piu convinta di prima! Mi piace molto il tuo spirito.. Il senso di quello che sto dicendo è questo: Ammetto che a volte, a sentirmi dare consigli anche giustissimi sull'allatt da mamme (o coppie) che non sembrano aver avuto alcuna minima difficoltà sin dall'inizio (forse nn amano parlarne e ammetterlo,nn so)..mi fa un po innervosire e purtroppo sortisce alla fine l'effetto contrario.
    Cioè mi viene da dire: ma che ne sapete voi!? Parlate bene voi che di problemi non ne avete, non sapete nemmeno cosa sia l'emorragia post parto (e in effetti ho scoperto che solo il 10%delle mie amiche anche con figli sapeva cosa fosse), come ci si senta a avere un bimbo che cresce poco, un medico che ti dice di fare la doppia pesata (sempre la pediatra asl e nn il ped di fiducia che è privato)...eccetera...
    Ecco,a volte tendo a chiudermi nella convinzione dell'unicità e atipicità della mia esperienza particolarmente difficile di parto e inizio allattam....diciamo pure con un po di vittimismo.....e questo mi impedisce di confrontarmi serenamente con altre neomamme che allattano e di prendere positivam spunto da loro...tendo a essere solo invidiosa delle loro esperienze piu serene della mia e a guardarle quasi con rabbia,lo ammetto, credendo che loro non abbiano alcuna difficoltà e che capitino tutte a me
    Bene...invece grazie a mammole e in particolare a sara (ma anche a altre grandi donne che ho incontrato qui) sto aprendo gli occhi... Ho capito che la maggior parte delle neo mamme passano momenti durissimi proprio come me, solo che si rialzano, hanno fiducia in se stesse,nel loro bambino e nel miracolo del latte che li lega...e continuano a essere entusiaste e fiere,nonostante tutto, e grandi sostenitrici dell'allattam al seno A RICHIESTA.


    scusa ma devo scappare spero di poter tornare poi

    fra
    ps:la parte che ho messo in verde spero non sia troppo ot! lo so,è una mia divagazione...ma ci tenevo a scriverla...te la volevo scrivere per mp ma invece alla fine l'ho messa qui, spero nn ti dispiaccia

    Re: allattare a richiesta è allattare felici!

    Assolutamente d´accordo con te! Su tutto!
    É vero che ci vogliono le prime settimane per "conoscersi", ma poi viene tutto piú facile. Ci si assesta comunque su un certo ritmo, e in ogni caso ogni bimbo é diverso. Anche Sofia tiene un pó di piú la notte e la mattina (ora che ha 4 mesi), mentre la sera le vuole piú ravvicinate.. e riesce sempre, in un modo o nell´altro ad arrivare a 7 ogni giorno! Durante i suoi pisoli riesco a fare parecchie cose (certo, non tutto) e ora pure si ricomincia a lavorare..e siccome l´asilo é aziendale mi chiamano per allattarla. Anche noi abbiamo allattato ovunque... e ricordo ancora, la prima volta che ho allattato fuori, dopo le prime settimane, in cui il seno mi faceva male per ragadi, é stata per noi´una grossa conquista di libertá, perché voleva dire poter stare fuori piú a lungo senza problemi!

    Re: allattare a richiesta è allattare felici!

    Friabile, le difficoltá ci sono per tutte, chi piú, chi meno, chi di un tipo, chi di un altro.
    Io dico sempre che per me é stato piú facile partorire che avviare l´allattamento. All´inizio ho avuto ragadi, e allattavo piangendo dal male.. e la stanchezza che c´era a tirarsi su la notte per allattare, 3 anche 4 volte.. Quando ci sei in mezzo sembra un tempo infinito, poi se guardi indietro (e io mi scrivo tutte le poppate da quando é nata, perché cosí mi ha insegnato l´ostetrica..) si era trattato di un paio di settimane. E ora che son qua che ti scrivo, che tutto sembrava andare bene, sto invece combattendo con un principio di mastite.. e quindi ancora allattare con dolore, non riuscire ad allattare fuori casa, e comunque star male.. ma confido nel fatto che saranno pochi giorni! E tante mie amiche hanno avuto gli stessi problemi..ma stringendo un pó i denti si supera tutto. Per me é stato fondamentale (e lo é tutt´ora) il supporto del mio compagno.. le prime settimane io allattavo e basta, lui faceva tutto il resto e cosí ogni volta che sono stata male, senza di lui non ce l´avrei fatta, insomma é 4 mesi che allattiamo tutti e due

    Re: allattare a richiesta è allattare felici!

    e' proprio vero....6 settimane di fatica passate con le tette al vento 24 ore su 24 ma poi si regolarizza tutto ! io ho provato tutti e due i tipi di allattamento, mio figlio grande solo L.A. per colpa della mia inesperienza al tempo e colpa di parenti ,pediatri e infermiere che non ti aiutano...se non fosse perche' sono cocciuta non avrei allattato neppure stavolta, perche' in ospedale se non hai subito la montata o non si attaccano bene ti danno un bel biberon e sei fregato perche' mio figlio grande quando ci ha messo bocca non ha piu voluto saperne della tetta, la pediatra: massi non stressarti tutto il giorno cercando di allattare,se sei stanca fai un biberon....NO! i parenti ...ah se piange e non si attacca e' perche' non hai latte,se non ti sgoccialano le tette tutto il giorno vuol dire che non ne hai abbastanza....caxxxxe!!! stavolta col secondo mi sono chiusa in casa proprio per 6 settimane (niente visite e parenti fra i piedi con i loro stupidi consigli)nelle quali pensavo di cedere ogni momento perche' anche se aveva appena mangiato appena entravo in doccia mi chiamava mio marito che il piccolo voleva attaccarsi ancora e io pensavo che se l'allattamento e' questo non fa per me che ho tanti impegni ma e' proprio vero che passato quel momento il piccolo si regolarizza e si va benissimo, sono molto piu libera adesso di quando dovevo uscire di casa con biberon e termos di acqua, contenitori per le dosi di polvere e via dicendo, lavare e sterilizzare bibe tutto il giorno per carita', quando esco mi dico che le mie tette le ho sempre dietro e possiamo stare in giro un giorno intero e faccio per forza allattamento a richiesta perche' non posso sapere quanto mangia ogni volta quindi se vuole attaccarsi io non guardo mai le ore...tutt'ora non so quanti pasti fa al giorno io vedo che cresce benissimo e mi basta. e sono anche piu tranquilli, con l'altro ero stressata da orari pasti e se non sono passate 3 ore fagli una camomilla e col latte art. non si mangia di notte e cosi mi diceva la pediatra....ma sara' giusto mah! fatto sta che era piu irrequieto e mi sento tanto in colpa con lui per non avercela fatta anche al tempo
    mi dispiace quando sento ragazze che dicono ah non ho latte e magari hanno appena partorito e vanno subito in giro e provano ad attaccarli 2-3 volte al giorno e il resto fanno le famose aggiunte....e per forza che non hai latte...non lo fai venire cosi!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •