Lista utenti taggati

Discussione: Sciopero del lattante

    Sciopero del lattante

    corsi formazione

    Avete sentito parlare di questo "sciopero del lattante"?

    La mia bambina ha quasi 3 mesi e da quando é nata la allatto io, a richiesta, con qualche aggiunta quando il latte non é sufficiente (un problema che mi ha assillato da quando é nata).

    Da qualche giorno peró rifiuta il seno...si attacca e si stacca in continuazione e piange...
    Non é un problema di reflusso perché la notte e la mattina appena sveglia invece non ha problemi a poppare.

    É triste e io mi sento rifiutata e frustrata...adoro allattare e spero di continuare a farlo. Ho letto che é una fase che dura qualche settimana, peró...che pianti che mi faccio...

    Qualcuna che ha vissuto la stessa cosa e ha voglia di darmi consigli?

    [SIGPIC][/SIGPIC]

    Riferimento: Sciopero del lattante

    Jenta, non essere triste e soprattutto non sentirti rifiutata
    se ti puo' essere d'aiuto la mia bimba e' da quando ha fatto due mesi (ora ne ha 4) che poppa cosi', e' perennemente agitata mentre ciuccia, si attacca e si stacca in continuazione, mi guarda, a volte ridacchia ma spesso piange, vuole che la cambi di seno, poi vuole fare il ruttino, poi si vuole riattaccare ma per pochissimo....morale le poppate, soprattutto quelle durante il giorno durano pochissimo e infatti le persone mi dicono "ma come ha gia' fatto??"
    anche io all'inizio mi chiedevo cosa avesse pero' poi visto che e' serena, cresce come una vitellina e sta bene mi sono convinta a lasciarla poppare come vuole, fossero anche due minuti per seno o al massimo 5 tra mille contorcimenti
    la sera e la notte e' un po' piu' calma devo dire...stai tranquilla e non agirarti per un niente, che l'agitazione quella si che fa male al latte di mamma



    Riferimento: Sciopero del lattante

    anche l'allattamento di Enrico funziona così... da otto mesi!
    prima di parlare di 'sciopero del lattante', io valuterei la situazione meglio, soprattutto perché dici che di notte e al mattino (quando tu e la bimba siete più rilassate) le poppate funzionano... per questo non credo si tratti di 'sciopero' e tu non devi sentirti rifiutata...
    alcune osservazioni, tratte dalle mie poppate con Enrico, alcune possono essere adatte anche alla tua situazione, altre no...
    1. sicuramente il biberon ha la sua responsabilità: Enrico ha preso il biberon per il primo mese di vita, con il mio latte tirato, perché non si attaccava al seno; per molto tempo è accaduto che, quando si attaccava, a volte 'non si ricordava' la meccanica di suzione corretta e poppava come al biberon, con la conseguenza che non riusciva a tenere la presa, che il latte non usciva, inghiottiva aria e si arrabbiava sempre più, rifiutando il seno. Questo non succedeva quasi mai di notte, perché, essendo quasi addormentato era più 'istintivo'. Non ti dico che frustrazione da parte mia... a volte saltava pure la poppata, quando la sua rabbia superava la fame. Soluzione del momento: se vedi che inizia ad innervosirsi subito e parte male, fermati subito, prendila in braccio, cullala, cercate di calmarvi tutte e due... (lei sente la tua frustrazione e il tuo nervosismo), poi riprovate. Se ha proprio fame, bagnati il dito con un po' di latte, mettiglielo in bocca e faglielo ciucciare un pochino... poi riprova. Soluzione di lunga durata sarebbe eliminare il biberon. Meglio evitare anche il ciuccio, se glielo dai, per la stessa ragione.
    2. a volte la poppata stimola l'evacuazione... se quando si agita lo fa stirandosi e contorcendosi; soluzione: prova a staccarla, metterla in posizione 'seduta' e vedi se si scarica...
    quando si agita per questa ragione Enrico si calma un po' se gli do dei colpetti continui e ritmici sul pannolino... non chiedermi perché ma ho salvato molte poppate in questo modo anche se mi sentivo un po' ridicola, in pubblico, con lui che ciucciava e io che facevo pat pat per tutto il tempo... e non ti dico il polso, alla fine
    3. un attacco poco corretto può portare la bimba a inghiottire aria (con Enrico me ne accorgevo perché all'improvviso si sentivano degli schiocchi, quando perdeva l'attacco e non sigillava più il capezzolo ed entrava l'aria), che le dà fastidio... ha fame e vorrebbe attaccarsi ma ha l'aria nella pancia che la fa stare male... soluzione: staccala, mettila sulla spalla e aspetta che espella l'aria... ci può volere anche un po' di tempo... ... poi ricomincia la poppata... così le poppate durano un'eternità, lo so ma c'è poco da fare, se non curare molto l'attacco e staccare la bimba appena ti accorgi che non sigilla il capezzolo...
    4. il bimbo può inghiottire aria anche se poppa con troppa foga per la fame (è quello che ci succede in questo periodo...), soprattutto se ha il naso un po' tappato, e qui la soluzione è evitare di aspettare a lungo e anticipare un pochino il momento il cui richiede il seno...
    5. a volte il momento peggiore era la poppata serale: due minuti di poppata e poi si staccava, si riattaccava, si staccava... e allora io lo staccavo, lo davo al papà per qualche minuto di passeggiata sulla sua spalla, poi lo riprendevo... e continuavo così finché si rilassava e poppava tranquillo...
    Insomma: nel mio caso, c'era qualcosa che rendeva difficili alcune poppate e, a differenza di quello che accade a Claudia, Enrico non era soddisfatto dei cinque minuti di poppata, perché una volta risolto (o tamponato) il problema si attaccava abbastanza tranquillo e mangiava di gusto ancora a lungo... non era sempre lo stesso problema (troppo facile...) ma ogni volta cercavo di interpretare e risolvere (tipo di suzione, stanchezza eccessiva, fame eccessiva, intestino, aria nello stomaco...)
    Le cose migliorano, ma ancora abbiamo alcune poppate tempestose
    Regola d'oro: se non va non intestardirti, rilassati e ricordati che non fa apposta, non ti sta rifiutando... ha una difficoltà oggettiva e tu puoi aiutarla soprattutto se le comunichi tranquillità...


    Riferimento: Sciopero del lattante

    Ciao... intervengo solo per dire che concordo pienamente con tutto quello che ha detto Nea... Un'analisi precisa e utilissima per chi come me ha a che fare con poppate "tempestose"... anch'io, con un pò di esperienza, adesso cerco di passare in rassegna tutti i possibili fastidi che può avere il mio piccolo...... ci vuole tanta pazienza!!!

    Riferimento: Sciopero del lattante

    PS... per precisare: pazienza e tranquillità sono essenziali... ma anche a me a volte scappano (otto-mesi-otto ) e allora...... chiamo in aiuto il papà, gli lascio il bimbo (anche se piange), se lo porta in un'altra stanza e se lo coccola lui, mentre io mi stendo, mi rilasso, leggo due minuti....
    quando me lo riporta siamo tutti più tranquilli.... i papà servono anche a questo e sono importanti!


    Riferimento: Sciopero del lattante

    concordo con tutto quanto detto da nea...e aggiungo, sei sicura che non abbia qualche fastidio (mal di gola, orecchie, ecc?).
    Giulia ha fatto così x il mal di gola a 4mesi...ero disperata!
    sai cosa facevo? l'allattavo camminando su e giù e canticchiando...ho duvuto far così per un mese prima che smettesse, però poi è passata...adesso ha un anno e l'allatto ancora!
    e pure lei dai 4mesi ha iniziato a fare le mini-poppate di 5minuti...ogni 2ore!

    Riferimento: Sciopero del lattante

    Prima di tutto grazie mille per le risposte

    Citazione Originariamente Scritto da claudia75 Visualizza Messaggio
    stai tranquilla e non agirarti per un niente, che l'agitazione quella si che fa male al latte di mamma
    Hai ragione, lo so...non é facile ma ci proveró...comunque mi fa sentire meno sola sapere che non sono l'unica ad avere "problemi"

    Citazione Originariamente Scritto da nea Visualizza Messaggio
    Regola d'oro: se non va non intestardirti, rilassati e ricordati che non fa apposta, non ti sta rifiutando... ha una difficoltà oggettiva e tu puoi aiutarla soprattutto se le comunichi tranquillità...
    Grazie Nea, lo so che lei non lo fa apposta, la mia stellina...ma fa male ugualmente...

    Ho provato anche io ad analizzare tutte le cause, tra cui anche l'iperproduzione...cioé il latte fuoriesce a spruzzo troppo velocemente e spesso lei si stacca tossendo. Lo so, sarebbe paradossale avere iperproduzione e comunque dover dare l'aggiunta...mah...

    Cerco sempre di anticipare i suoi pasti...ormai conosco i segnali e le offro il seno prima che pianga.
    Io non posso sentirla piangere, mi si spezza il cuore, é puro male fisico perció non potrei mai lasciarla al papá quando so che lei ha fame...e questo é il motivo n.1 per cui quando era piccola piccola le ho dato l'aggiunta...



    Citazione Originariamente Scritto da manulabadula Visualizza Messaggio
    sei sicura che non abbia qualche fastidio (mal di gola, orecchie, ecc?)
    Mi sembra che stia bene...e comunque se avesse questi problemi non mangerebbe bene la notte e la mattina e soprattutto avrebbe anche problemi col biberon, giusto?


    Comunque, aggiornamento di oggi: stamattina ha mangiato da me (bene!) 3 volte.
    Sto cercando di allattarla in posizioni diverse (es. sdraiata) e sembra funzionare. E poi extracoccole e contatto fisico (che é giá tantissimo!). Le sto facendo tantissime coccole quando poppa e le tengo le manine (si calma molto).

    Insomma, ce la sto mettendo tutta perché ci tengo davvero tantissimo...

    [SIGPIC][/SIGPIC]

    Riferimento: Sciopero del lattante

    si sente che ci tieni, Jenta... ti anticipo che, se la tua bimba assomiglia a Enrico, e mi pare di sì... andrà a momenti: poppate splendide e lotte durissime.... ma le poppate splendide aumenteranno e le lotte diminuiranno


    Riferimento: Sciopero del lattante

    Citazione Originariamente Scritto da Jenta Visualizza Messaggio
    Mi sembra che stia bene...e comunque se avesse questi problemi non mangerebbe bene la notte e la mattina e soprattutto avrebbe anche problemi col biberon, giusto?
    no perchè col biberon fa meno fatica quindi mangerebbe e la notte e la mattina si è più rilassati...giulia rifiutava le poppate della giornata e il biberon lo prendeva.

    Riferimento: Sciopero del lattante

    Citazione Originariamente Scritto da nea Visualizza Messaggio
    si sente che ci tieni, Jenta... ti anticipo che, se la tua bimba assomiglia a Enrico, e mi pare di sì... andrà a momenti: poppate splendide e lotte durissime.... ma le poppate splendide aumenteranno e le lotte diminuiranno
    Grazie Nea mi incoraggia molto ció che scrivi. Poppate splendide o lotte che siano, l'importante é che prenda il mio latte!
    Si capisce che ci tengo sí eh?! Dopo 2 giorni di doglie, 2 epidurali fallite, 1 distacco di placenta e un cesareo d'urgenza, la prima cosa che ho fatto dopo 1 secondo che ero uscita dalla sala operatoria ed ero ancora sulla barella, é stato attaccarla al seno. E anche se tremavo ancora, é stato un momento magicamente indimenticabile...


    Citazione Originariamente Scritto da manulabadula Visualizza Messaggio
    no perchè col biberon fa meno fatica quindi mangerebbe e la notte e la mattina si è più rilassati...giulia rifiutava le poppate della giornata e il biberon lo prendeva.
    Oddio...ora mi vengono le paranoie allora...lunedí ha fatto la visita dalla pediatra e l'ha trovata in ottima forma...
    Lei segnali di fastidi alle orecchie o alla gola non me ne sta dando...é sempre allegra. Lo capirei, no? Mmmmhhh
    E poi il fatto che mangi bene se cambio posizione...

    [SIGPIC][/SIGPIC]

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •