Programma Personal Trainer Ostetrico

Feldenkrais

  • MOBILITA’  COLONNA:
    • relazione testa bacino mobilità torace
    • equilibrio flessori estensori
  • MOBILITA’  ANCHE:
    • relazione gambe – bacino – colonna,
    • relazione anche e allineamento lombare
  • RESPIRO:
    • mobilità coste basse
    • relazione con il pavimento pelvico
  • CAMMINARE la funzione primaria attraverso la quale:
    • Stimolare e mantenere l’allineamento scheletrico,
    • il tono muscolare
    • il respiro.

I processi motori proposti saranno eseguiti a terra, sulla sedia e in piedi.

TEMI TRATTATI

  • Dedicare tempo all’osservazione di come la gravità agisce sullo scheletro a mano a mano che il volume del ventre aumenta.
  • Laboratorio con disegni e modelli.
  • Esercizi pratici per sviluppare la consapevolezza e il movimento funzionale.

Primo giorno:   Mobilità colonna e anche.

 

Fianco, mano scivola avanti e dietro, apertura lato

e dietro.

Supini, orologio pelvico.

 

Supini, piegare e distendere le gambe di lato

Coordinando colonna e testa.

 

Seduti, basculare il bacino coinvolgendo

progressivamente colonna, testa, gambe,

mani e piedi.

 

Seduti, flessione laterale con mano sulla testa,

tenendo un lato del bacino fuori dal piano della sedia.

 

 

Secondo giorno: Respiro , cammino.

Teoria sulla relazione tra la funzione  respiratoria,

la sacca addominale e il pavimento pelvico .

 

Supini, mobilità torace e attivazioni durante il movimento attraverso l’ispirazione e l’espirazione.

 

Seduti, relazioni tra il respiro , il movimento della colonna e le pressioni che arrivano al pavimento pelvico.

 

Camminare: scelta funzionale in quanto movimento primario.

L’evoluzione prevede che un essere umano possa camminare in qualsiasi fase della sua vita sana.

Attiva stimoli funzionali fondamentali quali:

circolazione, respiro, tono muscolare, allineamento scheletrico.

Camminare in piano, in leggera salita, salire le scale.

 

In piedi, posizione piedi e relazione con l’allineamento scheletrico.

 

Seduti, spostare il peso da un lato all’altro con il modello giunco o torre, camminata da seduti,

venire in piedi e sedersi.

 

In piedi, spessore sotto avampiede o sotto tallone

Osservazione delle relazioni  scheletriche che si attivano.

 

In piedi, spostare il peso per compiere un passo o salire un gradino.

 

Ritmo del cammino partendo dall’oscillazione delle braccia.

Proposta da inserire in un ulteriore spazio (magari durante i due giorni di teoria ), come muovere, gestire e sollevare i pesi durante e dopo la gravidanza.

 

 

Pilates

Il fondatore
Perché praticarlo
I sei principi della disciplina
Pilates in:

  • gravidanza
  • Primo trimestre
  • Secondo trimestre
  • Terzo trimestre
  • Post parto( naturale o Cesareo)

Come mantenersi in forma

 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Email this to someone

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>