Metodi Pedagogici: scopriamo Waldorf ✿

giocattoli naturali

 

Da poco più di un anno la pedagogia Waldorf ha illuminato la nostra famiglia.

Ha reso noi genitori più consapevoli riguardo l’educazione dei nostri figli.
Ci siamo liberati di tanti luoghi comuni sull’educazione: altro non fanno che confondere ed andare contro i bambini.

Ci sono delle parole chiave della filosofia steineriana che ce la fanno sentire adatta a noi e che piano piano sono entrate nella nostra quotidianità, ispirando un nuovo stile di vita.

 

 

 

IL RITMO
E’ importante stabilire un ritmo regolare nelle attività quotidiane; questa routine giornaliera diventa poi settimanale, mensile, annuale. Il ritmo insegna al bambino.
La vita diventa ritmo: come il battito del nostro cuore, come tenere il tempo di una canzone, come saltare, come sentire totalmente e in armonia il nostro corpo, la nostra mente, i nostri pensieri.

 

LA NATURA
I bambini sono nel mondo. Quasi senza confini tra loro e lo spazio intorno. Hanno bisogno di sentirsi in piena armonia con la natura. E’ importante incentivare il gioco all’aria aperta, con il caldo e con il freddo. Offrire la possibilità di esplorare, che vuol dire sporcarsi, rotolarsi, arrampicarsi, scavare. Stimolare l’attenzione verso i cambiamenti stagionali, portando la natura in casa tramite la realizzazione di un tavolo delle stagioni da creare e allestire con l’aiuto stesso dei più piccoli. Celebrare la natura attraverso canti e filastrocche. Imparare il rispetto e la gratitudine.

 

USO LIMITATO DEI MEDIA
La televisione serve ai genitori non ai bambini. Ai bambini serve un terreno fertile nel quale far muovere liberamente e senza vincoli la loro immaginazione.

 

FESTIVITA’
Sentire il ritmo dell’anno grazie alla celebrazione delle festività. Realizzando piccoli lavoretti, imparando canti.

 

IMITAZIONE
Ogni azione quotidiana, anche quella più banale in apparenza, è di stimolo al bambino. I genitori sono un esempio da imitare e devono sempre cercare di essere all’altezza di questo ruolo. I bambini vogliono fare insieme a mamma e papà: cucinare, pulire, sistemare casa. Questo vuol dire coinvolgerli nelle piccole attività, in un clima di piacere e allegria.

 

FIABE
Leggere fiabe e racconti. Le fiabe aiutano a crescere e a superare gli ostacoli. Preferire il racconto rispetto alla lettura e l’animazione con piccoli personaggi. Il resto lo farà l’immaginazione del singolo bambino. Il raccontare deve essere un piacere per il genitore prima di tutto.

 

GIOCATTOLI NATURALI
Preferire materiali naturali, e forme non troppo definite. Per un sano sviluppo del bambino è importante che l’adulto non interferisca con il gioco; è sufficiente affiancarli, magari mentre si svolgono piccoli lavori di casa.

Da qui è partita la nostra famiglia, una luce accesa a guidare il cammino.

 

Perché scegliamo Waldorf?
Perché è una pedagogia che riconosce e sviluppa il bambino come essere fisico, mentale e spirituale.
Perché rispetta i ritmi naturali di crescita di ogni bambino.
Perché quando i nostri figli sono a scuola, noi siamo felici per loro.

 

Mammamichi

 

 

 

banner-altri-articoli-approfondimenti

 

forum approfondire segue

 

 

 

 

 

Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on Twitter0Email this to someone

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>