Lista utenti taggati

    Ospedale Civile Di Cirie' (Torino)

    Ospedale Civile Di Cirie'

    7/9, Via Battitore - 10073 Ciriè (TO)
    tel: 011.92171 UOA ostetricia e ginecologia, 011.9217285 caposala per informazioni su interventi e prenotazioni h16-19, 011.9217289 sala parto per informazioni e prenotazioni, preparazione al parto, ipnosi per il parto e rivolgimento del podalico dalle ore 14 alle ore 16, 011.9217279 ecografia e diagnosi prenatale

    Informazioni Generali:

    Pronto soccorso ostetrico: si
    Reparto TIN (terapia intensiva neonatale): no
    Emergenze in grado di affrontare: dopo la 35a settimana di gestazione.
    Camera singola: si, ma non è prenotabile. Le camere sono da 2 o singole.
    Orari di visita: 13-14:30/19-20. Per il papà 13-22. Per i fratellini qualche ora nel pomeriggio a discrezione dei genitori.

    Preparazione al parto:

    Corso preparto: si, gratuito.
    Richiesta di esami medici per il padre che vuole assistere al parto: no

    Travaglio e Parto:

    Possibilità di assumere la posizione che si vuole durante il travaglio: sì
    Attrezzature previste nel caso, oltre al letto: sgabello, poltrona, lettone, vasca, sedia ostetrica.
    Possibilità di assumere la posizione che si vuole durante il parto: sì
    Un'unica stanza travaglio/parto (piuttosto che di due stanze separate): sì
    Numero delle sale parto: 3
    Parto in acqua: si
    Quante e che tipo di vasche: 1
    Epidurale: no
    Presenza del padre in sala parto: si
    Presenza del padre nel caso di parto cesareo:
    Epoca gestazionale di induzione del parto: 41+4
    Possibilità di effettuare il taglio cesareo "dolce" o con il metodo stark:
    Possibilita' di donare il cordone ombelicale: no
    Taglio ritardato del cordone ombelicale: sì, in teoria.
    Possibilita' di effettuare il travaglio di prova per le mamme precesareizzate: sì

    Degenza:

    Rooming-in: si. Il neonato puo' stare sempre con la mamma, giorno e notte.
    Nido: si.
    Presenza del padre in stanza: sì
    Giorni di degenza: 3 nel caso di parto naturale, 4 nel caso di parto cesareo.
    Possibilità di essere assistite durante le prime cure al bambino: si
    Utilizzo del ciuccio in reparto per prassi: no
    L'ospedale fornisce:
    -per il neonato: pannolini, garze per l'ombelico, occorrente per l'igiene, tutto l'occorrente per la culletta.
    -per la mamma: nulla
    Da portare in valigia:
    -per il neonato: 6 tutine, 6 body, bavaglini, calzine.
    -per la mamma: pannolini post-parto, camicia da notte e pantofole, vestiti, asciugamani.
    -documenti: esami fatti in gravidanza.

    Voto Natural:

    Attaccamento del bambino al seno: anche subito se non ci sono complicazioni.
    Percentuale tagli cesarei: meno del 20%.
    Percentuale di episiotomie e di uso dell'ossitocina per stimolare le contrazioni: in genere si cerca di evitare entrambe le pratiche il più possibile, limitandosi ai casi veramente necessari.

    Osservazioni:

    il reparto è nuovo, pulito, accogliente, bellissimo!
    Le ostetriche sono giovani, brave, professionali, disponibili.
    Con il nido mi sono trovata male, ma di solito le mamme fortunate non devono averci a che fare. A mio avviso le puericultrici sono un po' retrograde (ma non tutte).
    E' un reparto che crede nel "naturale", il cesareo per loro è proprio l'ultima spiaggia tanto che a me l'hanno "proposto" dopo 27 ore di travaglio, anche se poi per fortuna è bastata la ventosa.


    Ringraziamo la mammola @Elele per la compilazione della scheda.

    La nostra pagina FB https://www.facebook.com/pages/Repar...174798?fref=ts

    Per qualsiasi variazione/aggiornamento mandare un mp a star_shining




    Dove si trova Orione? Con che fa rima? Mi si e' infiltrito il cachmere (ops, non andava messo in lavatrice?)! Fimo?!? Fiuuuuuuuuuuuuu! Fortuna che su Mammole c'è la sezione cultura (chiedimi dove!)
    Ultima modifica di babuscia; 11-02-15 alle 16:40

    Re: Ospedale Civile Di Cirie' (Torino)

    Ciao a tutte, spero di aver azzeccato il posto giusto dove scrivere e poi mi sembra giusto, visto che il vecchio post l avevo aperto io, di ricominciarlo di nuovo

    Utilissima la nuova scheda sull'ospedale mi piacerebbe però avere testimonianze recenti del nuovo reparto dato che io avevo partorito quando ancora era in costruzione. E visto che fra un po di mesi mi toccherà di nuovo ......
    c'è qualche mammolina di queste parti che ha notizie più recenti???




    Ultima modifica di babuscia; 13-05-14 alle 18:51 Motivo: Eliminati smile ripetuti

    Re: Ospedale Civile Di Cirie' (Torino)

    ciau!! Quando ho partorito io c'era già il nuovo reparto...perciò puoi fidarti della mia scheda :D

    Amare non è guardarsi negli occhi, ma guardare insieme nella stessa direzione" A. de S. Exupery



    Ultima modifica di babuscia; 15-07-14 alle 09:35 Motivo: Eliminato quote inutile - vedi regole

    Re: Ospedale Civile Di Cirie' (Torino)

    7/9, Via Battitore - 10073 Ciriè (TO)
    tel: 011.92171 UOA ostetricia e ginecologia, 011.9217285 caposala per informazioni su interventi e prenotazioni h16-19, 011.9217289 sala parto per informazioni e prenotazioni, preparazione al parto, ipnosi per il parto e rivolgimento del podalico dalle ore 14 alle ore 16, 011.9217279 ecografia e diagnosi prenatale

    Informazioni Generali:

    Pronto soccorso ostetrico: si
    Reparto TIN (terapia intensiva neonatale): no
    Emergenze in grado di affrontare: dopo la 35a settimana di gestazione.
    Camera singola: si, ma non è prenotabile. Le camere sono da 2 o singole.
    Orari di visita: 13-14:30/19-20. Per il papà 13-22. Per i fratellini qualche ora nel pomeriggio a discrezione dei genitori.

    Preparazione al parto:

    Corso preparto: si, gratuito.
    Richiesta di esami medici per il padre che vuole assistere al parto: no

    Travaglio e Parto:

    Possibilità di assumere la posizione che si vuole durante il travaglio: dipende dal ostetrica.
    Attrezzature previste nel caso, oltre al letto: sgabello, poltrona, lettone, vasca, sedia ostetrica.
    Possibilità di assumere la posizione che si vuole durante il parto: non sempre.
    Un'unica stanza travaglio/parto (piuttosto che di due stanze separate): sì
    Numero delle sale parto: 3
    Parto in acqua: si
    Quante e che tipo di vasche: 1
    Epidurale: no
    Presenza del padre in sala parto: si
    Presenza del padre nel caso di parto cesareo: no
    Epoca gestazionale di induzione del parto: 41+4
    Possibilità di effettuare il taglio cesareo "dolce" o con il metodo stark: no
    Possibilita' di donare il cordone ombelicale: no
    Taglio ritardato del cordone ombelicale: sì, in teoria, in pratica quasi mai.
    Possibilita' di effettuare il travaglio di prova per le mamme precesareizzate: dipende dal medico.

    Degenza:

    Rooming-in: si. Il neonato puo' stare sempre con la mamma, giorno e notte.
    Nido: si.
    Presenza del padre in stanza: sì
    Giorni di degenza: 3 nel caso di parto naturale, 4 nel caso di parto cesareo.
    Possibilità di essere assistite durante le prime cure al bambino: si
    Utilizzo del ciuccio in reparto per prassi: no
    L'ospedale fornisce:
    -per il neonato: pannolini, garze per l'ombelico, occorrente per l'igiene, tutto l'occorrente per la culletta.
    -per la mamma: nulla
    Da portare in valigia:
    -per il neonato: 6 tutine, 6 body, bavaglini, calzine.
    -per la mamma: pannolini post-parto, camicia da notte e pantofole, vestiti, asciugamani.
    -documenti: esami fatti in gravidanza.

    Voto Natural:

    Attaccamento del bambino al seno: anche subito se non ci sono complicazioni.
    Percentuale tagli cesarei: meno del 5%.
    Percentuale di episiotomie e di uso dell'ossitocina per stimolare le contrazioni: molto alto.

    Osservazioni:

    HO RICOPIATO IN PARTE LA SCHEDA DELL'ALTRA MAMMA :-)
    Il pro che ho trovato e la pulizia.... ma non basta.

    Ho subito un parto troppo medicalizzato che è finito con la ventosa e più di 20 punti, a dirla tutta un "cesareo" di sotto e da li e partito tutto storto, mio figlio era molto piccolo pesava 2400g era senza forze perché non si alimentava bene da non si sa quando, peccato che nessuno non si è accorto pur facendo una visita alla settimana nel loro reparto.
    Mi hanno ricoverata il giorno prima del induzione e al mattino successivo mi hanno fatto la prima dose di gel e dopo sono successi i casini per me, sono stata tenuta sotto tracciato per 3 ore senza potermi muovere e nessuna non si e fatta vedere nella stanza, per fortuna c'era mio marito, poi sono stata mandata in stanza dove sono iniziate delle contrazioni fortissime al che siamo ritornati nel reparto dove sono stata bistrattata da 2 ostetriche che affermavano che sono una frignona, peccato che dopo che mi hanno controllata hanno costatato che ero gia dilatata di 8cm e il bambino era sceso nel canale, inutile dire che il mio peggior incubo si e avverato, sono rimasta senza contrazioni con la testolina di mio figlio bloccata nel coccige e con le loro minacce che se non spingo ammazzo il mio bambino, dato che non c'eran più nulla da fare la prassi e stata manovra di Kristeller e ventosa, per fortuna il bambino e stato bene anche se un po' sotto peso.
    Dopo il parto tenuto mio figlio tutta la notte attaccato al seno senza nessun risultato, le ostetriche del nido si sono anche arrabbiate perché le ho chiamato 2 volte nella notte dato che con tutti i punti che avevo sotto non potevo letteralmente muovermi, ho implorato per un po' di latte artificiale che non mi è stato portato, nel frattempo siccome io ero con diabete gestazionale hanno fatto il prelievo al bimbo e aveva 45 la glicemia, ovviamente si sono spaventate e mi hanno dato un biberon con 30ml di latte.... il giorno dopo il mio incubo è arrivato, l'ostetrica responsabile del allattamento ha deciso di fare una riunione con tutte le mamme nella sala d'attesa, eravamo 7 in tutto, e davanti a tutte le altre mamme sono stata rimproverata perché non riuscivo a farmi uscire manco il colostro, mi sono sentita una cacca... tornata in stanza ho preso mio figlio e sono stata di nuovo con lui in braccio tutto il giorno, in piedi perché non potevo nemmeno sedermi.....
    L'ultima e stata la pediatra del nido che ci ha tenuto un giorno in più perché, testuali parole "Ho paura che non è in grado di guardarlo." io adesso con il segno di poi mi meraviglio delle persone e mi auguro con tutto il cuore che non capiti a nessuna mamma quello che mi è successo a me perché non è giusto. Non e giusto che un "Ospedale amico del bambino" abbia personale senza un minimo di tatto e letteralmente vergognoso ...
    Ho scritto la mia testimonianza perché e giusto che si sappia che non tutto e rose e fiori.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •