alyena

Quando i medici ci deludono

Valuta Questa Inserzione
Di il 31-03-10 alle 14:31 (1639 Visite)
Ciao a tutti, è la prima volta che scrivo qui nel blog, forse farò qualche errore, e se per caso dovessi dire qualcosa che non va bene chiedo scusa e cancellate pure tutto
Veramente volevo postare direttamente nel forum, ma non ho trovato una sezione adatta. Volevo solo raccontare la mia esperienza e avere qualche opinione. Ho avuto una brutta esperienza con un paio di ginecologi e snto il bisogno di sfogarmi un pò e condividerla con voi. Immagino che saremo in tante ad averne avute, il fatto è che mi sono sentita presa in giro. E' accaduto che sono rimasta incinta ed ero assolutamente certa della data del concempimento, visto che dopo un tal giorno non avevamo combinato più niente. Le beta crescevano di poco, e le varie ecotv non rilevavano niente. Mi si continuava a dire che poteva essere presto. Io mi ero informata e sapevo che normalmente le beta devono raddoppiare ogni 2 giorni, se invece crescono poco è segno che qualcosa non va. Mi veniva detto in continuazione che non era vero, che io leggevo troppo, che non ci capivo niente perchè non ero medico, che poteva essere un ritardo di concepimento (ma cavolo, io sapevo esattamente quando avevo concepito!!!) ecc...ma io sentivo che la gravidanza non andava. Lo sentivo e lo capivo dai dosaggi delle beta. Ma no, continuavano a negare, mi hanno dato progesterone e consigliato di stare a letto. Poi ho trovato un ginecologo serio che mi ha confermato quel che io già sapevo/sentivo. Mi ha confermato che dalle beta e dall'eco non c'era più nulla da fare, sarebbe tutto terminato con un aborto precoce, mi ha detto di smettere il progesterone e aspettare. Mi ha spiegato che a quasi 7 settimane di gravidanza, se le beta sono così basse e si vede solo una piccolissima camera, è praticamente impossibile che la gravidanza sia evolutiva. Insomma, mi ha spiegato che...era tutto giusto quel che io sapevo, e io lo ringrazio comunque per la chiarezza e la sincerità, visto che fino a quel momento nessuno mi aveva detto la verità (che come ho già detto io sapevo e sentivo) Intanto da quel giorno avevo già perdite rosse, che sono aumentate nei giorni successivi. Dopo pochi giorni, rifatta l'eco, ho avuto la conferma dell'aborto, completo per fortuna.
Io capisco che fare il medico sia molto difficile e pesante, capisco che noi non siamo laureate in medicina, ma siamo molto informate al giorno d'oggi, inoltre il corpo è il nostro, la panza è la nostra e i figli che abbiamo dentro sono i nostri: perchè non ci dicono la verità? Gli costerebbe così tanto ammettere che abbiamo ragione e che le cose che abbiamo letto sono esatte? Perchè negare l'evidenza? Io ho vissuto tutto questo come un'umiliazione, mi veniva detto "lei legge troppo e si preoccupa per delle sciocchezze!invece di andare su internet si goda la gravidanza" e invece poi le cose sono andate esattamente come sapevo e temevo
Come se fosse facile "godersi la gravidanza" quando si hanno perdite e le beta che crescono poco
Bè, ditemi un pò se sono esagerata/cattiva io o in parte ho ragione a sentirmi così
Esperienze simili alla mia?
Tag: aborto, beta
Categorie
Non Categorizzato

Commenti

  1. L'avatar di Milly83
    • |
    • permalink
    Beh Alyena che dire............non posso che confermare quanto hai scritto sopra. Io di aborti ne ho avuti 5 e ho girato tantissimi dottori. Beh,mi son sempre sentita dire che era "normale"la mia situazione,che capitava.........ma io non ci ho mai creduto.
    Sono sempre andata avanti con la convinzione (era un tarlo che mi mangiava l'anima,ti giuro)che in me c'era qualcosa che non andava. Del resto i miei problemi sono iniziati a 23 anni e non è un età molto "normale"per parlare di poliabortività.
    Ho giocato l'ultima carta di andare da un luminare in materia e lui è rimasto scioccato nel sentirmi dire che nessun dottore mi ascoltava,che per tutti era cosa normale,che a nessuno era venuto in mente di dare una sbirciata dentro al mio utero perchè i miei esami(sempre da me richiesti)erano tutti perfetti ma soprattutto mi disse "non condivido questo modo di fare di acuni"colleghi" dove non si dà minimamente ascolto a quello che chiede la paziente e alle sue ipotesi".
    Beh..............mi ha trovato una piccolissima malformazione,mi ha operata e ora...........fra circa 1 mese e mezzo sarò finalmente mamma!!!!
    Al mondo d'oggi bisogna solo fidarsi del proprio istinto!!!!!
  2. L'avatar di swathccina
    • |
    • permalink
    Per fortuna ci sono casi in cui anche se le beta crscono poco poi la gravidanza va a termine tranquillamente..ne ho letti tanti di episodi qui...ma puo' succedere anche il contrario...e come giustamente dice Lilly certe cose possiamo sentirle solo noi
  3. L'avatar di mila80
    • |
    • permalink
    purtroppo capita che i dottori si impuntino inutilmente e si sentano offesi da quanto noi riportiamo documentandoci come possiamo! bisogna avere pazienza, voltare le spalle e sentire altre campane! ci vorrebbe un elenco in cui si possa esprimere l'opinione per ognuno di loro a seconda delle varie esperienze così la finirebbero di avere spazio quei dottori che la laurea se la sono bellamente comprata!!
  4. L'avatar di alyena
    • |
    • permalink
    forse anche a me darebbe un pò fastidio se una mia paziente si facesse la diagnosi da sola, ma ormai siamo nel 2010 e non si può pretendere che una donna incinta non vada in cerca di informazioni su quello che sta succedendo nel suo corpo. A me sembra che in generale le informazioni sulla gravidanza che si trovano in internet e nei libri siano esatte, e non ci vuole la laurea in medicina per capire i concetti di base (tipo appunto la crescita delle beta).
    Anche io so di gravidanze andate bene pur con beta che crescevano poco, ma sono casi rari, penso sia meglio prepararsi al peggio quando è così, mantenendo la calma (praticamente impossibile)ma è assurdo negare che la situazione non è buona
  5. L'avatar di sabyn
    • |
    • permalink
    avete ragione a me e successo per ben tre volte..................ma ora finalmente ho il mio angioletto.......................