Lista utenti taggati

    Re: Allattamento.... Informazioni generali e sostegno reciproco

    ok, ci siamo, le 6 settimane (40 gg) coincidono con il primo scatto di crescita. Bingo! Tra poco, pochissimo, passerà

    Re: Allattamento.... Informazioni generali e sostegno reciproco

    Ho un grosso problema con i morsi la piccoletta ha già quattro denti ed è già la seconda volta che mi morde per bene. Questa volta non ho avuto il coraggio di attaccarla dal lato dove mi faceva male e ho preferito andare di tiralatte e lei attaccarla da un lato solo.
    Come faccio a farle capire che non mi deve mordere? spesso lo fa quando si appisola e io non riesco sempre a prevenire il morso

    Re: Allattamento.... Informazioni generali e sostegno reciproco

    la devi sgridare, con tono fermo e deciso, senza ovviamente urlare. La stacchi e la sgridi. E visto lo fanno quando la fame è passata, non gli dai più il seno per quel pasto. Al massimo avvicini il successivo. Io scrivo spesso che l'educazione al seno è la prima forma di educazione. Non tutto è concesso, i morsi no di sicuro!

    Due cuori, due bimbi e una capanna.
    12/08: 73,6 kg; 17/08: 72 kg; 24/09: 69 kg; 02/10: 68,3 kg; 07/11: 65,6 kg; 04/12: 64,2 kg; 05/01: 63,5 kg; 26/01: 63 kg; 19/02: kg 62; 28/03: 60 kg, obiettivo raggiunto!

    Re: Allattamento.... Informazioni generali e sostegno reciproco

    Anche il mio cucciolo a volte morde /mi ha morso.

    Non credo serva sgridare,
    insomma, sono piccini, le ritorsioni non aiutano!

    Vorrei condividere un passo di Winnicott, a tal proposito

    Col passare del tempo comunque i bambini ********no l'impulso a mordere e tirare schiaffi. Questo è l'inizio di qualcosa che ha una straordinaria importanza. Appartiene all'intero campo della crudeltà e dell'istinto e degli oggetti non protetti. Molto presto i bambini cambiano e difendono e anche quando hanno i denti solo raramente mordono per far male. Questo non perché non ne abbiano l'impulso. Avviene così in conseguenza di qualcosa che corrisponde all'addomesticamento che trasforma il lupo in cane e un leone in un gatto. Con i piccoli umani comunque c'è uno stadio molto difficile che non si può evitare. La madre può osservare tranquillamente il bambino durante questo stadio, in cui talvolta viene distrutta dal bambino stesso, se ne è a conoscenza e può difendersi senza fare ritorsioni e senza diventare vendicativa. In altre parole, essa ha il compito da svolgere quando il bambino morde, graffia, le tira i capelli e calcia, il compito di sopravvivere. Il bambino farà il resto. Se ella sopravvive, il bambino troverà un nuovo significato nella parola amore e un qualcosa di nuovo si manifesterà nella vita del bambino : la fantasia. E' come se il bambino potesse ora dire " Ti amo perché sei sopravvissuta alla distruzione che ho operato su di te. Nei miei sogni e nella mia fantasia ti distruggo ogni volta che ti penso perché ti amo". E' questo che oggettivizza la madre, la colloca in un mondo che non è più parte integrante del bambino e la rende [in tal senso] utile -

    Io faccio così : gli dico che mi fa male e chiaramente mi paro il seno (se necessario, lo copro). Senza sfumature di rimprovero, né ritorsioni. Solo con la mia verità sensoria del momento

    A volte basta rompere quella dinamica contingente, orientandoci insieme su qualcos'altro, anche solo per un momento (un libro, una filastrocca, ...)



    Re: Allattamento.... Informazioni generali e sostegno reciproco

    Ah, dimenticavo :quando si appisola e stringe con i denti (ahi!) io semplicemente lo stacco delicatamente, ma con tutta la decisione tipica di un momento di dolore fisico



    Re: Allattamento.... Informazioni generali e sostegno reciproco

    non sono completamente d'accordo con il passo citato o forse non ne ho compreso il senso; anzi, non ne ho compreso il senso! Amelia mi mordeva a 4 mesi, senza denti, l'impulso era di staccarla e lo facevo, in un paio di giorni ha capito. Daniele aveva 9 mesi, tanti denti, mi ha creato una mega ragade, che poi si è infettata... un caos e un dolore assurdo, son stata in ballo un mese. L'ho "sgridato", che poi non vuol dire niente di tragico, ma semplicemente un "no" con tono fermo e il togliere il seno (ricordo come fosse ieri, era merenda ed ero sicura che fosse sazio, non aveva preso solo il seno!). Ha capito penso di avermi fatto male, perchè non è più successo. Stava "giocando". Non era visto come ritorsione "se lo fai ti tolgo il seno" ma come "sono tua mamma, non il tuo pungiball". Questione di rispetto.

    Due cuori, due bimbi e una capanna.
    12/08: 73,6 kg; 17/08: 72 kg; 24/09: 69 kg; 02/10: 68,3 kg; 07/11: 65,6 kg; 04/12: 64,2 kg; 05/01: 63,5 kg; 26/01: 63 kg; 19/02: kg 62; 28/03: 60 kg, obiettivo raggiunto!

    Re: Allattamento.... Informazioni generali e sostegno reciproco

    ... Mi fate sentire una mamma degenere.... A me l'urlo era proprio partito... Penso di aver visto le costellazioni in un solo momento... Vuoi che non me lo aspettavo assolutamente, vuoi il male del morso...
    Fatto sta che feci un salto ed un urlo... Il topolo mi guardò, ma gli spiegai che mi aveva fatto taaaanto male...
    Devo dire che provò ancora un paio di volte a mordere, ma gli ho sempre anch'io detto un no fermo spiegandogli che mi avrebbe fatto male e non avrei più potuto dargli la tetta...

    L'ostetrica mi spiegò che non lo fanno con l'intento di far male, ma per loro i dentini sono una novità! Un pò come quando bruxano (se lo fanno da svegli e la cosa non perdura nel tempo).

    Re: Allattamento.... Informazioni generali e sostegno reciproco

    Non ho detto né scritto che non sia lecito urlare

    Fa male, l'urlo di dolore parte da sé.

    Per me "sgridare" è sinonimo di "ritorsione"
    cioè - come hai scritto tu, Flattershy, nell'esempio - "se lo fai, ti tolgo il seno",
    cosa non auspicabile nei confronti di chiunque, a partire dai nostri figli.


    In realtà stiamo dicendo tutte la stessa cosa,
    ma poiché "sgridare" può essere inteso in vari modi (e per me, per esempio, ha una connotazione pesante e negativa),
    è bene specificare cosa in realtà si intende



    Re: Allattamento.... Informazioni generali e sostegno reciproco

    no, non era una ritorsione, nn intendevo quello. Per me sgridare è farti capire che poichè mi fai male non lo devi fare, tutto qui. Di solito quando lo fanno hanno finito di mangiare (io ho sperimentato così almeno), quindi si toglie il seno, facendoli giocare con altro (una collana? un giochino? la manica del maglione?). Non che hai fame e stai mangiando ti lascio digiuno "così impari"... non ho tre anni

    Due cuori, due bimbi e una capanna.
    12/08: 73,6 kg; 17/08: 72 kg; 24/09: 69 kg; 02/10: 68,3 kg; 07/11: 65,6 kg; 04/12: 64,2 kg; 05/01: 63,5 kg; 26/01: 63 kg; 19/02: kg 62; 28/03: 60 kg, obiettivo raggiunto!

    Re: Allattamento.... Informazioni generali e sostegno reciproco

    Le nuove linee guida per l&#39allattamento commentate dai neonatologi - D Repubblica Mobile

    Articolo di oggi dal sito repubblica.it

LinkBacks (?)


Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •